Miss Italia, la diciottenne Chiara in gara con la protesi: "Voglio dare un messaggio ai giovani"

La diciottenne Chiara Bondi parteciperà a Miss Italia con la protesi alla gamba. Patrizia Mirigliani ha dato l'ok aprendole le porte delle selezioni regionali. "Intendo trasmettere il mio coraggio ad un pubblico più vasto possibile"

miss-italia.jpg

Ci sarà anche lei, a patto che superi le selezioni. Già perché Patrizia Mirigliani ha reputato Chiara Bondi idonea a partecipare alla prossima edizione di Miss Italia.

Non ci sarebbe notizia, se non fosse che Chiara sarà la prima ragazza munita di protesi, resa necessaria dopo l’amputazione della gamba subita in seguito ad un incidente in motorino, avvenuto nell’estate del 2013.

Intervista da Leggo, la Mirigliani ha spiegato:

“La nostra è una bellezza senza confini e la disabilità in questo caso è sinonimo di una femminilità ferita e riscattata. Chiara è il simbolo della forza di chi ama la vita e vuol rinascere dopo un periodo drammatico”.

La ragazza, 18enne di Tarquinia, è stata quindi indirizzata come tutte le altre aspiranti miss alle fasi regionali. “Si partecipa ad un concorso di bellezza per vincere – ha dichiarato la giovane - ma il mio obiettivo principale è quello di dare un messaggio ai giovani affinché sappiano difendere la propria vita, concedendole sempre una nuova opportunità. Intendo trasmettere il mio coraggio ad un pubblico più vasto possibile poiché la mia esperienza dimostra che si può vivere la disabilità nella normalità”.

Miss Italia andrà in onda ancora una volta su La7, per il sesto anno consecutivo. Da decidere il nome del conduttore. Le ultime due edizioni hanno visto alla guida Francesco Facchinetti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 213 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO