Quelli Che e il caso Fabrizio Corona: un modo sottile per dire "E chi se ne frega!"

Uno dei momenti televisivi più trash e involontariamente comici degli ultimi giorni è stato sicuramente il promo epico di Verissimo dedicato all'intervista in esclusiva a Gabriella Corona, madre del più famoso Fabrizio: sulle note di Now we are free (mai scelta musicale fu meno azzeccata), riecheggiava il messaggio con il quale il re dei Paparazzi ha comunicato l'imminente consegna alle autorità portoghesi.

E' inutile esprimere giudizi riguardanti le affermazioni rilasciate dalla signora Corona: l'amore genitoriale, il più delle volte, supera alla grande ogni tipo di obiettività e capacità di giudizio. Ogni madre di questo mondo giustificherebbe le azioni dei loro figli e lanciarsi in invettive, alquanto scandalizzati, è un modo scontato per sprecare il proprio tempo.

Il timbro solenne che Verissimo ha voluto imprimere alla vicenda, neanche si stesse trattando delle dichiarazioni shock di Lance Armstrong, ha reso il tutto ulteriormente ridicolo, nonostante la vicenda in realtà fosse decisamente seria. Tutto ciò è la conseguenza dell'eccessiva copertura mediatica sulla vita privata e sulle traversie giudiziarie di Corona, una serie di luci eternamente accese che sminuiscono il fatto anche quando esso assume toni drammatici.

Questo è il succo: Fabrizio Corona, amato incondizionatamente dai suoi fans che ne caldeggiavano la fuga o odiato costantemente da tanti che vorrebbero vederlo al fresco senza troppi complimenti, non viene preso sul serio neanche adesso che, con tutta probabilità, dovrà scontare oltre otto anni di reclusione. Ed è inutile che Gabriele Parpiglia maledica i media, rei di aver costruito il personaggio Corona nel quale lo stesso Corona ha creduto e col quale ha giocato: una bella fetta di colpa è dello stesso Fabrizio che ha permesso che tutto ciò accadesse.

E ora che il sipario su questo infinito reality è calato con il ritorno in carcere dell'agente fotografico, la presa in giro, sottile e divertente, riguardo l'attenzione dei media sul caso Corona da parte di Quelli che, ci sta tutta.

Nel corso della puntata del programma di Rai 2 di oggi, infatti, Victoria Cabello ha provato più volte ad intervistare Mario Ferri, detto Il Falco, amico di Corona che ha ricevuto l'ultimo suo sms prima della fuga in Portogallo. Puntualmente, però, ogni scusa si presentava come buona per non iniziare l'intervista: l'arrivo di un altro ospite, un'azione di attacco del Napoli, la richiesta di un calcio d'angolo da parte del Siena... La divertente gag, quindi, si concludeva ogni volta con la Cabello che tornava a condurre la trasmissione, lasciando maleducatamente il Falco ad attendere il suo momento che non arriverà mai.

Non ci interessa entrare in merito alla vicenda giudiziaria e non lo faremo: tutti avranno già espresso più o meno la propria opinione. Davanti ad un certo modo di spettacolarizzare enfaticamente le vite altrui, però, ogni tanto, un sano "E chi se ne frega!" ci sta d'incanto.

  • shares
  • +1
  • Mail
54 commenti Aggiorna
Ordina: