Fabrizio Frizzi è morto: addio a un uomo perbene

Fabrizio Frizzi è morto nelle prime ore di lunedì 26 marzo.

fabrizio-frizzi.jpg

Fabrizio Frizzi è morto nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 marzo all'ospedale Sant'Andrea di Roma per una emorragia cerebrale: aveva 60 anni. La notizia è arrivata dai familiari, cui va subito il nostro pensiero.

"Grazie Fabrizio per tutto l'amore che ci hai donato" hanno scritto in una nota la moglie Carlotta Mantovan e il fratello Fabio. Lascia una figlia, Stella, 5 anni da compiere a maggio. Se ne va portando con sé la risata più bella della tv, se ne va portando un po' della nostra infanzia. Se ne va una persona perbene, un professionista solido, un uomo dalla rara generosità.

"Se ne va un amico carissimo ed un grande collega, ma soprattutto una persona buona. Uno che non ha mai fatto finta di essere buono, come spesso avviene nel nostro ambiente, uno che lo era veramente e che credeva profondamente nell’amicizia. Lo dimostra il fatto che oggi lo piangono milioni di amici"

scrive Giancarlo Magalli. Ed è uno dei ritratti più efficaci arrivati via web.

E lo ricordiamo anche con il tweet di Tv Talk che ricorda l'abbraccio, a rivederlo oggi ancora più dolce e straziante per certi versi, tra Frizzi e il giovane campione dell'Eredità, rimasto nel programma per due settimane.


 

Fabrizio Frizzi, la malattia

Lo scorso 23 ottobre Fabrizio Frizzi fu colpito da una ischemia durante le registrazioni de "L'Eredità" e fu ricoverato al Policlinico Umberto I di Roma. Fu dimesso alcuni giorni dopo e a dicembre riprese il suo lavoro nell'access prime time, recuperando il testimone da Carlo Conti che lo aveva sostituito durante la convalescenza. Da un paio di settimane L'Eredità era tornata in onda anche di domenica, segno per il pubblico del miglioramento delle sue condizioni. "L'adrenalina sento che mi aiuta a stare meglio" disse a Vincenzo Mollica che lo intervistò prima del ritorno in onda. Ha compiuto 60 anni lo scorso 5 febbraio e in occasione del compleanno aveva rassicurato il pubblico sulla sua malattia in un'intervista a Tv Sorrisi e Canzoni nella quale diceva di essere in cura, di essere aiutato dalla ricerca, ma di non essere ancora 'fuori pericolo: "Non è ancora finita... Se guarirò racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò testimone della ricerca. Ora è la ricerca che mi sta aiutando".

Fabrizio Frizzi, la carriera

Fabrizio Frizzi ha esordito in Rai con la tv dei ragazzi a 20 anni con Il barattolo nel 1980. Vennero poi Tandem e Pane e Marmellata. Sul finire degli anni '80 il passaggio nel prime time con alcuni dei grandi varietà della Rai, da Europa Europa a Scommettiamo che con Michele Guardì che gli affidò anche la prima de I Fatti Vostri. Poi il pre-serale, con Luna park, quindi le maratone benefiche di Telethon, che ha sempre condotto senza mai risparmiarsi e per la quale ha voluto esserci anche quando convalescente: ricordiamo nella maratona 2017 il suo omaggio al fondatore Jerry Lewis con lo sketch della macchina da scrivere. Altro suo 'marchio' fu Miss Italia, condotto per 15 anni e che gli fu tolto anche in maniera piuttosto traumatica. Lì, però, nel 2002 conobbe Carlotta Mantovan, che concorreva per il titolo di più bella d'Italia: iniziò il loro amore, coronato dalla nascita di Stella nel maggio 2013 e dal matrimonio nell'ottobre 2014. Ha sempre difeso e promosso La Partita del Cuore. Dopo un periodo opaco, che lo vide ripartire dal daytime di Rai 3, il ritorno in grande stile con Soliti Ignoti. Si mise in gioco come concorrente della prima edizione di Ballando con le Stelle, nel 2005, e di Tale e Quale Show 2013-14 dall'amico Carlo Conti, con il quale iniziò una staffetta a L'Eredità. Indimenticabile la sua 'comparsata' al cinema con lo storico doppiaggio di Woody in Toy Story: correva l'anno 1995 quando si cimentò per la prima volta al cinema.

Fu anche protagonista di una serie tv, Non lasciamoci più, riuscendo ad essere credibile per due stagioni (1999, 2001) nel ruolo di un avvocato matrimonialista scapolo conquistato poi da Debora Caprioglio.  Ma Frizzi è soprattutto la Rai degli ultimi 35 anni: affidabile, gentile, attento, professionale, sempre pronto a schierarsi là dove l'azienda lo chiedeva. Un vero professionista, di rara eleganza.


Fabrizio Frizzi, l'addio della Rai


Immediato il cordoglio di colleghi e telespettatori. Arriva in primissima mattinata la nota della Rai:

"Con Fabrizio se ne va un pezzo di noi, della nostra storia, del nostro quotidiano. Non scompare solo un grande artista e uomo di spettacolo, con Fabrizio se ne va un caro amico, una persona che ci ha insegnato l’amore per il lavoro e per l’essere squadra, sempre attento e rispettoso verso il pubblico. Se ne va l’uomo dei sorrisi e degli abbracci per tutti. L’interprete straordinario del coraggio e della voglia di vivere. E’ impossibile in questo momento esprimere tutto quello che la scomparsa di Fabrizio suscita in ognuno di noi. Così la Rai tutta, con la Presidente Monica Maggioni e il Direttore generale Mario Orfeo, può solo stringersi attorno a Carlotta e alla sua famiglia in questo momento di immenso dolore".

Il palinsesto Rai cambia per dar modo agli amici di salutarlo e di raggiungerlo nella camera ardente. Il dolore è troppo forte per andare in onda. Tutte le variazioni di palinsesto nel post dedicato.


Fabrizio Frizzi, l'omaggio in tv


frizzi.jpgUnoMattina ha dedicato tutta la puntata a Frizzi

, ricordato con Vincenzo Mollica in studio e un Pippo Baudo distrutto al telefono: "Era una persona perbene, un uomo giovane ma all'antica, con valori. E' difficile abituarsi all'idea che Fabrizio, la sua risata non ci sia più".  Vince la ritrosia anche Enza Sampò, sua madrina televisiva: "Era un uomo buono. Lo avevo sentito poco tempo fa ed era consapevole di quello che stava succedendo: "Mi disse che avrebbe voluto solo veder crescere la sua Stella un altro po'".

Patrizia Mirigliani ha annunciato un'iniziativa speciale per Frizzi in occasione degli 80 anni di Miss Italia: "Per noi Fabrizio è il presentatore di Miss Italia, lo sarà per sempre.

Una puntata di UnoMattina monotematica, che fa da elaboratore del lutto collettivo e che prosegue fino alle 11.

Anche La Vita in Diretta, nel pomeriggio, cerca di raccogliere gli amici e il pubblico per un'elaborazione del lutto con il ricordo, le immagini, le clip di una carriera e le testimonianze di chi a vario titolo lo ha conosciuto, come Marino Bartoletti, Catherine Spaak, Samanta Togni, Rita Forte. "Stiamo tutti insieme" dicono Francesca Fialdini e Marco Liorni, proprio a sottolineare la necessità di 'non restare soli'. E tributano in apertura una lungo applauso, con tutto lo studio in piedi.

la-vita-in-diretta.jpg

Lo ricorda anche Fiorello, che ha deciso di non cancellare la puntata de Il Rosario della Sera, come accaduto recentemente per la scomparsa di Bibi Ballandi, ma di dedicarla tutta a lui, per raccontare quale grande uomo e quale professionista eccellente fosse.


Duro tornare in diretta per Antonella Clerici a La Prova del Cuoco all'indomani della morte dell'amico: ha iniziato la puntata di martedì 27 marzo 2018 ricordando l'amico con la voce rotta. Nella puntata speciale de I Fatti Vostri Giancarlo Magalli ha invece lanciato una frecciata all'ex DG Fabrizio Del Noce, che ebbe a definire "noioso" Miss Italia condotto da Frizzi: di lì a poco Frizzi lasciò la Rai e si spostò, per poco tempo, a Mediaset.

Fabrizio Frizzi, i funerali a Roma

I funerali di Fabrizio Frizzi sono fissati per mercoledì 28 marzo alle 12.00 nella Chiesa degli Artisti a Piazza del Popolo a Roma. Camera ardente martedì 27 marzo a Viale Mazzini.

E scrivere "funerali di Fabrizio Frizzi" mi fa davvero un tristissimo effetto...

Fabrizio Frizzi, il cordoglio di colleghi e pubblico

Tanti i messaggi addolorati di chi ha vissuto con lui decenni di tv e di vita in comune. Uno sguardo particolare va ai saluti di Rita Dalla Chiesa, sua prima moglie e poi grande amica, che solo nella notte del 27 marzo riesce a scrivere qualcosa su Facebook dopo quel laconico "Mancherà a tutti" che ha offerto ai microfoni in mattinata arrivando all'ospedale Sant'Andrea. < iframe style="border: none; overflow: hidden;" src="https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Frita.dallachiesa.7%2Fposts%2F1230882643711659&width=500" width="500" height="174" frameborder="0" scrolling="no">  

A ricordare Frizzi anche Telethon, che ha affidato a una nota stampa il suo dolore per la scomparsa di uno dei suoi grandi protagonisti, firmato dal Presidente Luca Cordero di Montezemolo e dal Direttore Generale Francesca Pasinelli, interventuta anche a UnoMattina.

“Con Fabrizio ci lascia un grande amico a cui tutti noi ci sentiamo legati anche per un percorso condiviso per oltre dieci anni, che ha visto al centro il supporto alla ricerca scientifica con il sorriso e la disponibilità che lo hanno sempre contraddistinto, contribuendo in maniera significativa a sensibilizzare il grande pubblico sulle malattie genetiche rare”.

Livia Azzariti, che con lui ha condotto proprio tanti Telethon, lo ricorda come "una persona che amava la vita; amava la vita perché amava gli altri". Mara Venier a UnoMattina sottolinea la decisione della Rai di non 'metterlo a riposo' viste le condizioni difficili di salute: "La Rai è stata grandissima a lasciare che continuasse a lavorare. Gli ha regalato settimane più serene"   L'amica di sempre, Antonella Clerici si affida a Instagram, con l'immagine dell'abbraccio che si sono scambiati quando tornò negli studi Rai per registrare L'Eredità.

Grazie amico mio per tutto❤️ Un post condiviso da @ antoclerici in data:

Anche Carlo Conti sceglie Instagram con una foto che li ritrae insieme e un messaggio semplice, ma che esprime tutto il suo affetto.




Ciao fratellone   Un post condiviso da Carlo Conti (@carlocontirai) in data:


Giancarlo Magalli

 lascia un lungo messaggio su Facebook.

L'amica Milly Carlucci non riesce a pensare...

  Gianni Morandi dedica a lui il suo quotidiano post su Facebook.

Un pensiero arriva anche da Raffaella Carrà.

Migliaia i messaggi che arrivano sul web, soprattutto via Twitter con gli 'hashtag #FabrizioFrizzi e #CiaoFabrizio. 

  • shares
  • Mail