E se Massimo Giletti passasse su La7 al posto di Paragone?

Giletti non viene presentato ai palinsesti Rai nello stesso giorno in cui su La7 chiudono La Gabbia...

giletti-mentana.jpg

Questo post, lo premettiamo, è pura fantatv e vuole essere la somma di alcune strane coincidenze. Oggi hanno presentato i palinsesti Rai e dell'ufficializzazione degli speciali di Massimo Giletti nel sabato sera di Rai1 neanche l'ombra.

Il conduttore dovrebbe aver rifiutato la "relegatio" nell'intrattenimento autunnale come refugium peccatorum, che lo avrebbe di fatto escluso dal resto della stagione tv per poi vederlo rispolverato solo in estate in seconda serata.

Nella stessa giornata Gianluigi Paragone apprende dall'ultima riunione di redazione della Gabbia, poche ore prima dell'ultima puntata in diretta, che il talk non sarà riconfermato (poverino, dopo anni di onorato servizio non se lo meritava).

Ora, Massimo Giletti ha avuto la solidarietà tra gli altri di Enrico Mentana e l'anno scorso lo omaggiava di una sua amichevole partecipazione a una Maratona insieme a Diego Bianchi, a sua volta passato su La7. La stessa La7 sembrava propensa ad accogliere Fabio Fazio dopo le sue minacce di addio alla Rai.

Non sarà che Andrea Salerno, neodirettore di La7, sta pensando di puntare sul concept dell'Arena per una prima serata di La7? Non è chiaro se il titolo può essere portato fuori dalla Rai, ma Giletti dalla sua avrebbe una formula (denuncia sociale più grandi interviste) che può solo fare a gola alla rete.

Così il conduttore, oltre a ritrovare il suo papà televisivo Giovanni Minoli, darebbe una bella lezione di schiena dritta alla Rai: uno come lui, che ha rinnegato Beato tra le donne, poteva rinunciare al giornalismo scomodo per una manciata di sabati sera?

Guarda caso si è appena liberato uno slot su La7... Chissà che Giletti non vada il lunedì sera, per contrastare Paolo Del Debbio in prima serata e Fabio Fazio in seconda, oppure al giovedì contro Michele Santoro su Rai3.

  • shares
  • +1
  • Mail