Italia Domanda, Fiorello a Berlusconi: "Visti gli alimenti che dà, sposiamoci". E il Cavaliere acconsente


Italia Domanda, l’edicola di Fiorello risponde, nuovamente. Anche per la puntata di stasera del talk show di Canale 5 con ospite Silvio Berlusconi (in diretta su PolisBlog) ci ha pensato il comico siciliano a ravvivare una trasmissione fino a quel momento tenutasi giustamente su toni seriosi.
Stavolta lo sketch di Fiorello è parso più costruito rispetto a quello più spontaneo realizzato per l’appuntamento di mercoledì scorso (ospite era Bersani). Fiorello ha snocciolato alcune battute:

-Ma quando è andato da Santoro si è preso il lexotan prima? Era così calmo…
-Da Giletti per un secondo le è passato in mente di dargli una testata?
-Visto che Monti si è dichiarato contrario ai matrimoni gay e in coalizione c'ha Vendola e pure la Bindi che secondo me è proprio contro i matrimoni (qui Fiorello evidentemente si mostra confuso oppure prevede il futuro)... io con lei un un matrimonio gay con lei lo avrei fatto visto gli alimenti che deva dare.

Dall'edicola sono arrivate domande su temi più seri anche se il primo a parlare ha chiesto ad un Cavaliere divertito perché, visto che magistratura, giornali e tv sono tutti comunisti, non lo diventi pure lui.
Er pompa ha chiesto lumi sul futuro dell'Italia in Europa, mentre il "nostro Apicella" ha tirato in ballo l'Imu.
Quindi Fiorello ha mostrato la prima pagina de L'unità (il direttore Claudio Sardo è ospite in studio) al Cavaliere invitandolo a munirsi di collana d’aglio. Infine lo showman siciliano ha chiosato:

Bersani ha detto "basta con la politica cabaret". Secondo lei a chi si riferiva?

Berlusconi in studio ha risposto alla proposta di matrimonio del comico:

Devo confessare che Fiorello è il mio tipo. Ma se poi ci separassimo, visto tutto quello che mi hanno tolto, dovrebbe essere lui a pagarmi gli alimenti.

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: