Maltese - Il romanzo del Commissario, Francesco Scianna è Mauro Licata | Video intervista Blogo

L'attore nella nuova miniserie di Rai1 interpreta - ispirando a Mauro Rostagno - il giornalista Mauro Licata

In occasione della conferenza stampa di presentazione di Maltese - Il romanzo del Commissario, Blogo ha intervistato Francesco Scianna, che interpreta il giornalista Mauro Licata. A nostri microfoni l'attore ha spiegato di essersi in qualche modo ispirato alla figura di Mauro Rostagno e ha evidenziato le differenze con La mafia uccide solo d'estate, la serie di Rai1 trasmessa questa stagione nella quale ha recitato.

In apertura di post il video integrale dell'intervista.

Maltese - Il romanzo del Commissario | Francesco Scianna è Mauro Licata

La lotta alla mafia, prima di essere riconosciuta ufficialmente, cominciò a esistere attraverso un piccolo gruppo di uomini. Poliziotti da un lato, giornalisti dall'altro. Anche tra chi impugnò la penna e la macchina da scrivere per combattere ci furono caduti. La mafia, come tutte le organizzazioni criminali, non vuole che si parli, che si scriva o si segnali la sua presenza. E chi lo fa deve morire. Il personaggio di Mauro Licata è ispirato a molti coraggiosi giornalisti siciliani. Come loro tiene più alla ricerca della verità che alla sua vita. Si può amare il mondo e voler percorrere ognuna delle sue miriadi di strade polverose, eppure non avere mai lasciato la propria terra sofferente. Si può desiderare una donna più della propria vita, eppure essere disposti a lasciarla andare se si sente che accanto a noi smetterebbe di vivere. Si può odiare un uomo che ce l’ha portata via, eppure allo stesso tempo proteggerlo e difenderlo, perché è il migliore e più onesto alleato in una battaglia che è più importante di ogni altra cosa. Questo è il giornalista Mauro Licata. Senza contraddizioni non c’è vita.

scianna.png

  • shares
  • Mail