American Gothic, su Rai 2 i misteri di una ricca famiglia americana

Intrighi, misteri, omicidi, serial killer e un tocco soap sono gli ingredienti di questa nuova serie tv in arrivo su Rai 2 in seconda serata

Un serial killer mai catturato, una ricca famiglia borghese di Boston piena di segreti. Sono questi gli ingredienti di American Gothic, nuovo thriller con venature soap in arrivo nella seconda serata di Rai 2 da oggi giovedì 15 settembre con un doppio episodio. 

La famiglia Hawthornes è la classica famiglia borghese delle serie tv americane: padre imprenditore, madre inserita negli ambienti che contano e quattro figli di cui uno sparito da anni, un altro dedito alla droga e con a sua volta un figlio inquietante e le due femmine una dalla rampante carriera politica e l'altra piccola e fragile sposata con un poliziotto. A scuotere la loro quotidianità, arriva la scoperta a seguito del crollo di un ponte costruito dall'azienda di famiglia, di una cintura che sembrerebbe legata al vecchio caso del killer delle campanelle d'argento (in inglese Silver Bell's Killer, spesso abbreviato in SBK), per gli oggetti lasciati dal killer sulla scena di ogni omicidio.

La scoperta porta la polizia, tra cui ovviamente il marito di Tessa (Megan Ketch), la più piccola degli Hawthorne, Brady Ross (Elliot Knight) a riaprire il caso e ad indagare direttamente la famiglia. Emergono fin da subito alcuni legami con il patriarca che potrebbe essere direttamente il killer. Ma a seguito della sua morte, emergono ulteriori dettagli, il caso si complica, tutti finiscono per essere sospettati in un gioco di misteri e segreti ben custoditi.

american-gothic.jpg

La più misteriosa di tutte è Madeline Hawthorne, la matriarca, che tiene le redini di tutte le dinamiche familiari, interpretata da Virginia Madsen. Antony Starr è invece Garret Hawthorne il primogenito, misteriosamente ritiratosi nei boschi proprio in concomitanza con l'ultimo omicidio del Silver Bell Killer. Justin Chatwin è invece il tormentato e drogato Cam Hawthorne, fumettista dall'animo sensibile che ha avuto un figlio con Sophie (Stephanie Leonidas), anche con problemi di droga. Infine Juliet Rylance sarà Alison Hawthorne-Price, la figlia più in vista della famiglia, candidata a sindaco della città (il suo sfidante è interpretato Enrico Colantoni), madre di due gemelle.

Creata da Corinne Brinkerhoff, American Gothic è andata interamente in onda con la sua prima stagione in estate sulla CBS, con ascolti discreti ma non entusiasmanti che non fanno ben sperare per il suo futuro. Fortunatamente la serie conclude le vicende con l'ultima puntata, in un formato più antologico che seriale e un'eventuale seconda stagione racconterebbe un'altra storia e un'altra famiglia "americana".

La messa in onda in tarda serata non aiuterà lo spettatore ad affezionarsi a un thriller dalle atmosfere soap, limitato da una sceneggiatura piatta e da una recitazione stanca e poco coinvolgente di protagonisti che visti altrove hanno mostrato ben altre caratteristiche. Nonostante tutto questo gli appassionati di thriller e misteri possono ritenersi soddisfatti, visto che American Gothic, mette insieme colpi di scena e svolte improvvise, tipiche di questo genere di serie tv, che tengono lo spettatore sul filo fino all'ultima puntata.

American Gothic debutta questa sera su Rai 2 in seconda serata.

 

  • shares
  • +1
  • Mail