Supernatural, la decima stagione su Rai 4: la missione di Sam per aiutare Dean

Su Rai 4 la decima stagione di Supernatural. Sam cerca di aiutare Dean, diventato demone, mentre Castiel deve affrontare due angeli, nonostante sia sempre più debole

Per i cacciatori di demoni più famosi della tv i nemici sono sempre pronti ad attaccare: nella decima stagione di Supernatural, in onda da questa sera alle 23:00 su Rai 4, Sam (Jared Padalecki) e Dean (Jensen Ackles) non solo sono alle prese con creature demoniache, ma si ritrovano anche l'uno contro l'altro.

-Attenzione: spoiler-
Dean, infatti, complice il marchio di Caino che lo ha riportato in vita, è ora un demone, che lavora con Crowley (Mark Sheppard). Il fratello, nonostante Dean gli avesse detto di lasciarlo in pace, è determinato a fare di tutto pur di eliminare la sua parte demoniaca. Lungo questo viaggio, però, Sam farà la conoscenza di Cole (Travis Aaron Wade), giovane anche lui sulla tracce di Dean, ma con intenzioni peggiori.

Supernatural

Castiel (Misha Collins), è sempre più debole, a causa della mancanza di Grazia nei suoi confronti. Hannah (Erica Carroll) prova a convincerlo a guidare le schiere angeliche in Paradiso che, senza nessuno che le comandi, stanno vivendo nel caos. Ma l'angelo deve occuparsi di un altro problema: alcuni angeli caduti sono rimasti sulla Terra. In particolare, due di loro, Daniel (Giacomo Baessato) ed Adina (Jud Tylor), hanno ucciso altri due angeli che stavano provando a recuperarli.

I protagonisti, inoltre, avranno a che fare anche con la madre di Crowley, Rowena (Ruth Connell), strega potentissima che non prova nessun affetto verso il figlio, e con Eldon Styne (David Hoflin), discendente di una potente famiglia interessato a prendere il Libro dei Dannati.

Il tutto, viene raccontato fondendo il western al thriller, passando per il il teen dramma ed il sovrannaturale. A Supernatural va il merito di non essersi limitato ad incuriosire il giovane pubblico tramite le vicissitudini dei due protagonisti, ma di essere riuscito anche ad espandere il proprio racconto arrivando a sfruttare i diversi generi televisivi e cinematografici, diventando uno show adatto ad un pubblico sia in cerca di emozioni e misteri che in cerca di umorismo e sorprese.