Caduta Libera, Gerry invita per l'8 marzo le sue donne della tv: "Non ci sono mai andato a letto"

A Caduta Libera per la Festa delle donna tutte le vallette di Gerry Scotti e la sua moglie televisiva Maria Amelia Monti

scotti maria amelia monti

Se c'è una cosa che Gerry Scotti non ha ereditato da Mike Bongiorno è il maschilismo. Il conduttore più pacioso di Canale5 ha confermato di avere un occhio di riguardo per le donne, in tv e non solo. Ha, infatti, dedicato la puntata di Caduta Libera dell'8 marzo ad un omaggio alle sue onorate vallette, con tanto di elegantissima premessa:

"L'ambiente della tv passa per essere machista e maschilista. Noi riusciamo a fare questo lavoro grazie a tantissime donne che sono molto più brave di noi. Penso di condividere il parere di tanti colleghi. Sono tante, sono brave. Molte hanno lavorato con me. Non avete letto rumors né sentito scandali, io le ho amate come sorelle e le ho rispettate come madri. Oggi sono qui quelle che i mariti mi hanno potuto dare".

Abbiamo così avuto modo di rivedere le ex-letterine Alessia Mancini, Anna Gigli Molinari e Vincenza Cacace, Sabina Stilo direttamente da La sai l'ultima?, l'ex paperetta Rosaria Cannavò, Michela Coppa ex Corrida, Susanna Messaggio che presentò con Gerry il Festivalbar e Roberta Lanfranchi che divise con lui Provini (oggi è sposata - coincidenza - col produttore con l'autore di Caduta libera Emanuele Del Greco), Laura Freddi direttamente dal Quizzone e Claudia Ruggeri fresca di Avanti un altro.

Ma, tra tante donne, è arrivata la "moglie" televisiva di Gerry per eccellenza: la sua indimenticata compagna in Finalmente soli, Maria Amelia Monti. Scotti l'ha introdotta in maniera deliziosa e accolta con tanto calore:

"E' l'unica che è venuta a letto con me e ne abbiamo anche rotto qualcuno. Le altre la guardano invidiosa per questo".

Lei l'ha subito preso in giro, ammettendo di ritrovarlo con qualche chilo di troppo, e lui ne ha approfittato per fare un appello a Mediaset:

"Abbiamo vissuto momenti meravigliosi dovuti alla bravura di una grandissima attrice come te. Mi sposeresti ancora? Quando lo rifacciamo?".

Mitica la replica della Monti, che ha continuato a giocare tutto il tempo col conduttore in quanto 'campionessa' di puntata:

"Tra un po' facciamo che laviamo le dentiere".

Questa è la Mediaset autocelebrativa che ci piace. Caduta Libera ha davvero trovato la formula giusta per riportare in tv suoi ex-volti dimenticati (vogliamo parlare di quanto è bella ancora la Mancini?), facendo in un colpo beneficenza a chi ha bisogno (gli speciali vip sostengono La fabbrica del sorriso) e ai morti di fama.

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: