Benched - Difesa d'ufficio, su Raitre la comedy che ride degli avvocati

Su Raitre Benched-Difesa d'ufficio, serie tv con al centro un avvocato che, dopo essere stata licenziata, trova lavoro come difensore d'ufficio, scoprendo differenze e difficoltà

Benched-Difesa d'ufficio

I legal drama in televisione sono numerosi, un po' meno quelli che tendono più alla comedy: Benched-Difesa d'ufficio, in onda da questa sera alle 20:10 su Raitre, è una di quelle serie tv che scherza sul mondo degli avvocati trattandoli come arroganti, capricciosi e nevrotici personaggi.

La protagonista della serie tv è Nina Whitley (Eliza Coupe, Jane in Happy Endings), avvocato in carriera che svolge la propria professione per una grossa azienda e che è concentrata esclusivamente sul lavoro. Quando, però, ha un esaurimento nervoso, lo studio legale per cui lavora la licenzia, costringendola a trovare una nuova occupazione.

Riesce, così, a trovare lavoro nel Dipartimento della Difesa d'Ufficio di Los Angeles: un incarico ben diverso da quello precedente, che la vede alle prese con vari personaggi e non più con i prestigiosi clienti che aveva prima. Nina deve quindi abituarsi ai nuovi clienti, aiutata dal collega Phil Quinlan (Jay Harrington), da Carlos (Oscar Nunez), dalla simpatica Cheryl (Maria Bamford) e da Larry (Peter Spruyt). Il tutto, sotto la supervisione di Burt (Jack McGee).

Nina non deve solo affrontare casi che prima non avrebbe mai affrontato, ma deve anche sopportare la presenza di alcuni ex colleghi di lavoro, come Debbie (Catherine Reitman), che ottiene il posto ambito dalla protagonista, e l'ex fidanzato Trent Barber (Carter MacIntyre), diventato la sua nemesi.

La protagonista si trova costretta a dover rivedere le proprie aspirazioni, lavorando in un ufficio ben diverso da quello in cui lavorava, con colleghi non altrettanto preparati e soprattutto con risorse limitate. Creato da Michaela Watkins e Damon Jones, Benched-Difesa d'ufficio scherza sugli uffici pubblici ma rivela anche gli sforzi che chi vi lavora deve fare per poter effettuare il proprio mestiere.

La comedy non offre niente di nuovo, strappando qualche risata ma senza farsi notare per particolari idee. Uno show che, in America, non ha avuto il successo sperato ed è stato cancellato da Usa Network dopo una stagione da tredici episodi.

  • shares
  • +1
  • Mail