• Tv

Paolo Bonolis: “I cartoni mi hanno fatto come sono: un animo fantasioso”

Paolo Bonolis: “I cartoni mi hanno fatto come sono: un animo fantasioso”

Paolo Bonolis nuovamente alla guida di Avanti un altro per il decimo anno (e in arrivo in prima serata). Sanremo: “Salvai i Negramaro e Arisa”

Se vogliamo regalarci un sorriso sappiamo su chi fare affidamento, così quando abbiamo voglia di condividere una riflessione. Paolo Bonolis nel suo essere ‘poli-conduttore’ ha un variegato registro di stili nel suo porsi al pubblico e lungo questi anni di carriera lo abbiamo notato per diversi motivi.

A Ciao Darwin il suo obiettivo di esplorazione nel mondo antropologico è mediato da personaggi sempre più particolari e da situazioni al limite del trash (ma guai a citare il trash, quello vero, che è ben altro). In passato Il senso della vita l’ha riportato ad una dimensione più intimista, concettuale e meno caciarona, diversamente da Avanti un altro o Chi ha incastrato Peter Pan dove il suo animo “fantasioso”, come si autodefinisce in una lunga intervista a Il messaggero, viene fuori in tutti i suoi colori.

Il conduttore da ieri sera è tornato al timone del preserale di Canale 5 per il decimo anno di Avanti un altro, game show che ormai è un piccolo gioiello del palinesto della rete ammiraglia Mediaset. Presto, molto presto il programma tornerà ad avere uno spin off in prime time, più precisamente dall’11 aprile. Le puntate dovrebbero essere 10 come anticipato da TvBlog, ma non si escludono prolungamenti “Quando io stringo una mano sono nella squadra” dice ad Alvaro Moretti.

Insieme a lui il fedele maestro Luca Laurenti, quello che chiama la sua “via di fuga” per la sua “imprevedibilità” con la quale “mi snellisce la vita” e, immancabili, i personaggi del salottino alla quale si sono aggiunte delle novità che via via si sveleranno in questi primi giorni di messa in onda.

Nell’intervista spazio anche al Festival di Sanremo, Bonolis nel suo albo ne ha due: quello del 2005 dove il grande pubblico conobbe i Negramaro, ma dove vinse Francesco Renga e del 2009 in cui trionfò Marco Carta e Arisa mosse i suoi primi passi verso il successo.

Perché oltre i vincitori citiamo anche i Negramaro ed Arisa? Scopritelo nel video con tutte le dichiarazioni di Paolo Bonolis rilasciate a Il messaggero.