Grande Fratello VIP, Massimiliano Morra querela Rosalinda Cannavò

Grande Fratello VIP, Massimiliano Morra querela Rosalinda Cannavò

Rosalinda Cannavò aveva parlato di una presunta omosessualità di Massimiliano Morra. L’attore decide di passare alle vie legali!

Lo scontro consumato ieri sera nella semifinale del Grande Fratello VIP in studio tra Rosalinda Cannavò e Massimiliano Morra risente degli strascichi fuori dalla casa e dalla trasmissione. Dopo le dichiarazioni di Rosalinda avvenute in casa lo scorso ottobre, quando ha affermato che l’attore fosse gay, Massimiliano ha smentito una prima volta senza però riprendere il dibattito in seguito, fino a ieri sera.

Morra, prendendo parola, accende un botta e risposta a pochi minuti dal verdetto che ha dato per eliminata proprio Rosalinda che in passato ha lavorato con lui e (a quanto pare) ha avuto anche una relazione. L’ex concorrente dice di essere piuttosto deluso dalle insinuazioni della sua collega chiedendo spiegazioni e chiarimenti.

Dal canto suo, Rosalinda fa mea culpa parlando di uno ‘scivolone’ ma non marcia indietro sulla rivelazione di cui ha parlato: “A me risultava che tu fossi gay anche detto da te in base a determinate cose che ci siamo detti in passato” Morra ha continuato a smentire: “Io non ho mai detto di esserlo. Non so dove te lo sei immaginato, forse l’hai sentito da qualcun altro“.

Massimiliano magari si aspettava un dietrofront chiaro da parte della Cannavò, ma così non è stato ed è passato dal faccia a faccia alle vie legali come scritto dallo stesso Massimiliano stamani nero su bianco su di una story pubblicata sul suo profilo Instagram.

 

 

Ultime notizie su Grande Fratello Vip

Tutto su Grande Fratello Vip →