Vera Gemma senza freni a Belve: “Mi hanno arrestata per violenza. Gli uomini? Ho menato!”

Le rivelazioni di Vera Gemma (Migliore attrice nella sezione Orizzonti al Festival del cinema di Venezia 2022) ospitata a Belve.

Un personaggio che sicuramente esce dal coro dei soliti noti è sicuramente Vera Gemma. Carattere deciso, sicura e senza timore è lei la seconda protagonista di Belve (prima di lei c’era Alessandro di Battista) nella puntata trasmessa ieri, mercoledì 9 novembre 2022. Francesca Fagnani l’ha accolta nel suo studio sapendo chi aveva davanti, Vera si contraddistingue subito alla domanda d’apertura ormai celebre “Che belva si sente?“: “Una tigre bianca, perché è diversa dalle tigri che noi conosciamo. Sono molto più pericolose di quelle normali“.

La Fagnani si sfrega le mani: “Le premesse sono buone” e in effetti la conversazione tra l’ospite e la conduttrice non lascia indifferenti. Fra le dichiarazioni che hanno stuzzicato di più i social (tanto da far arrivare il nome di Vera Gemma in vetta ai Trending Topic di Twitter) ci sono quelle legate a delle proposte indecenti

“Qualcuna l’ho accettata – rivela Gemma aggiungendo un breve racconto – C’era uno a Los Angeles che mi invitava a cena e voleva passare le ore con me. Mi faceva dei regali e sganciava ogni tanto del cash. A livello fisico non pretendeva tanto, facevamo cene, parlavamo e mi chiedeva: ‘Ma questo mese ce li hai i soldi per l’affitto?’. Io dicevo no e mi sganciava il cash”.

Senza timore, Vera dice di possedere un potere, quello della seduzione: “Quando vedi degli uomini che ti lanciano dei soldi (si riferisce al passato da spogliarellista, ndr) e lo fanno guardandoti come se tu fossi una creatura eletta e meravigliosa non vedo per cosa dovrei sentirmi usata? Semmai sono io che uso loro che pagano” e aggiunge “Ti devi sentire pu**ana per emanare questa energia seduttiva“.

Lei stessa ammette di aver vissuto una vita movimentata ed un’altra sua rivelazione lo conferma: Sono stata arrestata a Las Vegas per violenza domestica, stavo litigando col padre di mio figlio (si riferisce a Henry Harris, padre di Maximus, ndr): lui ha chiamato per un cerotto ed in camera è piombata la security ed ho passato un giorno e una notte in carcere. Poi ho pagato 3 mila dollari di cauzione e sono uscita”.

Abbiamo parlato di un carattere deciso, talvolta anche graffiante. Un altro episodio curioso riguarda il suo ex fidanzato Jedà, conosciuto dai più all’Isola dei Famosi per i siparietti con Ilary Blasi. Inizialmente Vera non fa il suo nome: “Un uomo mi ha detto ‘mi hai menato in aeroporto’, ma se l’è cercata!” ma la Fagnani le fa sputare il rospo senza troppe forzature:Era Jedà. Litigavamo su cose che non voleva capire, poi mi ha minacciata, ha detto che mi avrebbe sput****a ed io gli ho detto: ‘Ti corco di botte!”

Altra confessione di forte impatto riguarda le dr0ghe. Vera evidenzia di non aver mai sentito nessuna dipendenza, ma almeno lo ammette “La differenza fra me e gli altri è che io lo dico. Le ho provate più o meno tutte. Non mi sono fatta mancare niente. Ma le provavo quando stavo bene, non ho mai usato la droga come anestetico del dolore, i miei dolori me li sono sentiti tutti”.

Su Rai Play l’intervista integrale a Belve. La puntata di ieri 9 novembre (la seconda di questa settimana) ha totalizzato 446.000 telespettatori per uno share del 3.69%.