Venti anni di Una Mamma Per Amica, le Gilmore Girls ringraziano i fans: ma ci sarà un secondo revival su Netflix?

Una mamma per amica, 20 anni fa il debutto delle Gilmore Girls: Lorelai ringrazia i fan e i creatori parlano di un nuovo revival su Netflix.

Una Mamma per Amica ha debuttato 20 anni fa su The WB: era il 5 ottobre 2000 quando Lorelai e Rory Gilmore entrarono nei piccoli schermi USA con la loro passione per il caffè e una media di parole al minuto, e di pagine di sceneggiatura per episodio, mai viste prima. In Italia sono arrivate ‘solo’ due anni più tardi, ma la quantità di repliche su Italia 1 in ogni fascia oraria ha reso la loro permanenza sugli schermi italiani più permeante di quanto potesse realmente essere.

Ma i personaggi disegnati di Amy Sherman-Palladino e il marito Daniel – cui si deve anche la Mrs. Maisel di Rachel Brosnahan – sono permeanti per loro stessa natura: la vulcanica Lorelai (Lauren Graham), l’insicura e determinata Rory (Alexis Bledel), l’orso buono Luke (Scott Patterson), il perfetto controcanto offerto da Emily e Richard Gilmore (Kelly Bishop ed Edward Herrmann, scomparso nel 2014) e tutta la pletora di caratterizzazioni che hanno animato Stars Hollow per sette stagioni (ciascuno con una definizione invidiabile, da Kirk a Miss Patty, da Gypsy a Morey) sono rimasti nell’immaginario televisivo, anche di chi non ha amato la serie. E a costo di essere impopolare, devo dire che Una Mamma per Amica è stata una di quelle (poche) serie che ha potuto contare su un doppiaggio che ne ha esaltato le caratteristiche comedy, contribuendo a dare ulteriore spessore ai personaggi, tutti, e a sottolineare gli effetti comici della sceneggiatura e delle interpreti che invece in originale, causa diversità di prosodia, rischiava di perdersi per un pubblico italofono.

Comunque sia, sono passati 20 anni (o 18, non è poco) da quel primo incontro con le Gilmore Girls che ha cambiato le vite di molti, in primis dei protagonisti. E Lauren Graham ha ringraziato i fans via Twitter nel giorno del 20° anniversario del debutto per quell’amore e quella devozione che non sono mai mancati in questi anni e che hanno dato così tanta gioia e gratitudine nella sua vita.

 

È intervenuta anche Amy Sherman-Palladino con una dichiarazione rilasciata a TvLine, nel quale ha ringraziato, col marito, il cast che ha dato vita a una storia inattesa e ai fans.

“A un cast che ha cambiato la nostra vita e nessuno di noi aveva la minima idea di quel che stavamo facendo. L’unica cosa che sapevamo e che stavamo camminando in tondo su un set a Burbank e speravamo che a qualcuno importasse. Melissa, Yanic, Liza, Sean, Milo, Jared, Scott, Matt, Sally, Keiko, Liz e tantissimi altri sono arrivati e hanno giocato con noi nel nostro box… ancora non riusciamo a credere quanto ci avete permesso di fare. Vi dobbiamo le nostre vite”

scrive la coppia di ideatori e sceneggiatori. L’omaggio continua, ricordando le due vere coppie protagoniste dello show, Lorelai e Rory, ma anche Richard ed Emily:

“A Ed, di cui sentiremo per sempre la mancanza, e alle nostre Gilmore Girls: l’incomparabile Kelly Bishop, l’incredibilmente elegante Alexis Bledel e la Regina, Lauren Graham. Davvero non ci sono parole per esprimere quello che proviamo, se non che ormai siamo anziani e presto dimenticheremo i vostri nomi. Ma fino ad allora, voi siete davvero tutto per noi”

aggiungono Amy e Daniel, senza perdere il gusto della battuta.

Una Mamma per Amica, un altro sequel su Netflix?

Intanto proprio in occasione del ventennale è stata annunciata la prima tv in chiaro su The CW di Gilmore Girls: A Year in the life, che sarà trasmessa durante la settimana del Ringraziamento. Come ricorderete si tratta della miniserie in quattro parti realizzata per Netflix e distribuita nel 2016 come ‘revival’ per riportare in tv il cast con una ripresa della storia anni dopo l’addio di Rory a Stars Hollow per seguire la campagna elettorale di Obama dopo la laurea (che resta il ‘vero e unico’ finale della serie). Il revival, distribuito in Italia col titolo di Una Mamma per Amica: Di nuovo insieme, ha più deluso che conquistato. Ma si continua a parlare di un sequel per la miniserie targata Netflix. Si farà davvero? La Palladino ribadisce che lei e il marito continuano a pensarci e hanno diverse idee per far continuare la storia. Del resto andrebbe raccontata la gravidanza di Rory e poi, come per ogni storia di famiglia, non si esaurisce mai davvero:

“Il bello di storie come questa è che c’è sempre qualcosa da raccontare. Del resto più Rory cresce più crescerà il conflitto anche con Lorelai. Insomma, il conflitto, lo sviluppo e la storia non sono un problema”

dice la Palladino. Il problema è altrove, ovvero nel cast, impegnato altrove e forse con poca voglia di tornare a Stars Hollow.

“A portarci sul set di “Di nuovo insieme” è stato il destino: abbiamo vissuto una congiuntura magica in cui tutti ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti ‘Ma sì, prendiamoci due mesi tutti per noi, torniamo insieme e ricordiamo gli uni agli altri quel che ci ha fatto divertire e impazzire per anni, riassaporando quel tempo. E se questo momento magico, questa congiuntura particolare dovesse ricrearsi nella vita delle ‘ragazze’ allora si potrebbe ripetere”.

Insomma, poche speranze. E forse è meglio così.

Ultime notizie su Una Mamma Per Amica

Tutto su Una Mamma Per Amica →