The Boys, Amazon Prime Video lavora allo spin-off

A confermarlo Eric Kripke, showrunner di The Boys : lo spin-off (dagli stessi produttori) sarà ambientato in un college molto particolare…

Proprio come uno dei suoi supereroi protagonisti, The Boys ha messo il turbo e corre spedito verso la realizzazione di uno spin-off. La notizia, circolata prima sulla stampa online, è stata poi confermata da Eric Kripke, showrunner della serie tv disponibile su Amazon Prime Video (qui la recensione della seconda stagione).

Uno spin-off tra college show ed Hunger Games

The Boys
Dominique McElligott ed Antony Starr in The Boys

Insieme alla notizia dello spin-off, sono giunti anche i primi dettagli su come sarà. Scritto da Craig Rosenberg, produttore esecutivo di The Boys, la serie tv si concentrerà su un college (di proprietà ovviamente della Vought International) riservato a supereroi adolescenti.

Qui, i protagonisti metteranno alla prova la loro forza fisica, i loro impulsi sessuali ed altri limiti morali. Il tutto, per ottenere i migliori contratti nelle migliori città (ricordiamo che The Boys è ambientato in un mondo in cui i supereroi lavorano per proteggere i luoghi in cui vengono assunti) e, perché no, diventare abbastanza celebri da poter entrare nei famigerati Sette.

Il progetto viene presentato come un ibrido tra un college show ed “Hunger Games”, destinato ad un pubblico adulto e con la stessa carica di ironia e satira della società contemporanea già presente nella serie originale. Senza dimenticare, ovviamente, una buona dose di effetti speciali.

A produrre ci sarà lo stesso team della serie originale, ovvero Amazon Studios e Sony Pictures Television, con Point Grey Pictures, Kripke Enterprises ed Original Film.

Il successo di The Boys 2

Se Amazon Prime Video ha deciso di premere l’acceleratore sullo spin-off, merito va soprattutto al successo che la seconda stagione di The Boys sta ottenendo. Nelle prime due settimane di disponibilità, la stagione ha infatti superato dell’89% le visualizzazioni della prima stagione, raccogliendo milioni di spettatori ogni settimana.

Si è rivelata vincente, insomma, la strategia di Prime Video di non distribuire subito tutti ed otto gli episodi -come avvenuto con la prima stagione-, ma di optare per un rilascio settimanale. I primi tre episodi sono stati pubblicati il 4 settembre scorso, mentre i restanti 4 escono ogni venerdì (oggi, 25 settembre 2020, esce la sesta puntata; il finale è previsto il 9 ottobre). Ovviamente, The Boys è già stato rinnovato per una terza stagione.

“Sono grato a tutti voi che avete reso The Boys un successo così grande”, ha commentato su Twitter Kripke. “Sto vivendo il periodo più bello della mia vita, non potrò mai ringraziarvi abbastanza. Molto, molto altro è in arrivo!”.