Stracult saluta, Marco Giusti commosso: “Tutto finisce, magari ci rivedremo. Ringrazio Freccero”

Ultima puntata di Stracult. La trasmissione potrebbe tornare, ma senza Marco Giusti: “Tutto finisce, ringrazio Freccero che fece nascere il programma”

Viva Stracult”. Con queste parole urlate in chiusura da Andrea Delogu si conclude dopo vent’anni l’avventura dello storico programma di Rai 2. Uno stop che potrebbe non essere definitivo ma che quasi certamente non vedrà più al timone Marco Giusti, ovvero colui che ad inizio millennio lanciò la trasmissione che ha avuto il merito di riscoprire caratteristi del grande schermo e rendere “cult” pellicole collocate dalla critica nella casella dei ‘b-movie’.

A meno che non si trovino forme di collaborazione esterne, Giusti andrà infatti in pensione a fine anno. “Spero che si esca tutti da questo incubo”, ha affermato con gli occhi lucidi durante i titoli di coda dell’ultima puntata. “Tutto finisce, magari ci rivedremo. Ringrazio i direttori di rete, soprattutto Freccero, il primo che fece nascere Stracult”.

Inevitabile il riferimento all’emergenza covid che nell’ultimo anno ha provocato la chiusura dei cinema e lo stop di numerosi film che sarebbero dovuti uscire in sala.

Ad omaggiare Giusti ci hanno pensato anche diversi addetti ai lavori, tra cui Carlo Verdone, Neri Parenti, Nino Frassica, Anna Foglietta, Marco D’Amore e Valerio Mastandrea.

Inevitabili i ringraziamenti dei due compagni di viaggio, con Fabrizio Biggio costretto ad un congedo a distanza, sempre a causa delle restrizioni provocate dal coronavirus: “Mi dispiace non essere lì assieme a voi, mai avrei immaginato una situazione del genere”.

La Delogu, dal canto suo, ha ripercorso gli ultimi sei anni alla guida del programma:

“Mi hai scelto perché ero quella che costava meno. Questo genio ribelle ha dato i natali a tantissime persone, ha riscoperto incredibili caratteristi e ha ridato dignità a film che sarebbero stati dimenticati. Il cinema deve tantissimo a Marco, io ti devo tantissimo, sei anni fa mi hai chiamato dal niente. Sono molto felice perché mi avevi detto che ti avrei abbandonato una volta arrivata al successo. Invece ti avevo promesso che ti avrei portato fino alla pensione”.

1