Da Chicago Med agli show di The Cw: i set chiudono o si prendono una pausa per colpa del Covid-19

Un caso di positività sul set di Chicago Med, ritardi nei risultati di laboratorio per Riverdale e le serie tv di The Cw girate in Canada: i set si fermano

Mai come quest’anno i set delle serie tv made in Usa sono (e saranno) suscettibili a chiusure e sospensioni. Da poche settimane alcune produzioni di serie tv di successo hanno riaperto, per girare gli episodi che in alcuni casi dovrebbero già andare in onda quest’autunno, ma già arrivano i primi problemi causati dal Coronavirus.

Un positivo sul set di Chicago Med

Chicago Med
Chicago Med-Foto di Universal

E’ il caso di Chicago Med, la prima delle serie tv dell’universo ambientato a Chicago e prodotte da Dick Wolf ad aver ripreso le attività il 22 settembre scorso. E’ di martedì, infatti, la notizia che nel team produttivo della serie si sarebbe verificato un caso di positività al Covid-19.

Già il 24 settembre il set era stato interessato da un test risultato positivo, ma in quel caso la produzione aveva ripreso a lavorare due giorni dopo. Ora, invece, si è preferito uno stop più lungo, di ben due settimane: il cast di Chicago Med tornerà quindi a lavorare sulla sesta stagione a metà ottobre. Le altre due serie ad essa legate, vale a dire Chicago Fire e Chicago P.D., dovrebbero riaprire i set il 6 ottobre.

The Flash, Supergirl, Riverdale & Co.: i set di The Cw si fermano

Riverdale
Riverdale

Il condizionale è d’obbligo perché, come ormai abbiamo capito, la prudenza non è mai troppa e basta anche un solo caso di positività per chiudere i set e riorganizzarsi. A volte, però, a mettersi di mezzo sono anche i tempi tecnici di laboratorio: stiamo parlando delle serie tv di The Cw che si girano a Vancouver.

Alcuni show, come Riverdale, Batwoman, Nancy Drew e Charmed avevano già iniziato a girare le nuove puntate, ma hanno dovuto sospendere i lavori. Non per colpa del Covid-19, ma perché il laboratorio di analisi che si occupa di effettuare i test su cast e troupe è l’unico autorizzato nella Columbia Britannica, provincia canadese in cui si girano le serie tv di The Cw. Con la riapertura delle scuole e delle attività lavorative, il laboratorio sta dando a questi ultimi la priorità, facendo slittare i risultati di chi lavora sui set televisivi.

Non potendo quindi girare con la sicurezza di essere Covid-Free, le produzioni si sono fermate, ma stando a quanto scrive Variety dovrebbero riaprire nell’arco di pochi giorni. Per lo stesso motivo sono slittate di qualche giorno le riaperture di altri set di The Cw in Canada, ovvero The Flash, Supergirl e Legends of Tomorrow, che avrebbero dovuto vedere gli attori nuovamente davanti alla macchina da presa tra questa settimana e la prossima.

Per la stessa ragione anche le riprese di Big Sky, serie tv destinata alla Abc e girata in Canada, si sono fermate: la produzione conta però di ripartire già nelle prossime ore, Coronavirus permettendo.

Ultime notizie su Chicago Med

Tutto su Chicago Med →