Sanremo 2021, anche Rai Documentari racconta il Festival. Giammaria: “Sanremo è un laboratorio dell’identità nazionale”

Due appuntamenti per la settimana sanremese prodotti da Rai Documentari: questa sera e domani su Rai1 dopo Festival con Sanre, sabato pomeriggio Docuparade

Anche la nuova direzione Rai, guidata da Duilio Giammaria, non si sottrae al compito di raccontare un Festival di Sanremo che, comunque concluda il proprio percorso nelle prossime serate, passerà alla storia. Rai Documentari infatti questa sera e domani, rispettivamente dopo la quarta serata, che sarà dedicata alle cover, e dopo la penultima serata del Festival, presenterà un documentario realizzato per rendere omaggio alla storia della kermesse canora.

Cinquanta minuti per sera per Sanre’- Il palco d’Italia, un viaggio attraverso settant’anni di storia, che passano sia attraverso volti sia attraverso episodi. Due i filoni tematici al centro del racconto: il rapporto politica-Festival e la figura femminile a Sanremo. Negli anni sul palco dell’Ariston la politica e le tematiche di stretta attualità sono arrivate con le canzoni portate in gare dagli artisti, ma anche con vere e proprie irruzioni sul palco di rappresentanti della scena sociale.

Dalla valletta alla conduzione al femminile del Festival, Sanre’ indagherà anche l’immagine del mondo femminile filtrata dal palco dell’Ariston (dove anche quest’anno è già arrivato un giusto messaggio contro la violenza sulle donne). In questo viaggio nel mondo sanremese compariranno Renzo Arbore, Serena Dandini, Vincenzo Incenzo, autore di brani di Renato Zero e Michele Zarillo, e anche Pippo Balestrieri, direttore del palco.

Sanre’ regalerà anche una preziosa testimonianza di Carla Vistarini, unica donna ad avere assunto nella lunga storia del Festival la direzione artistica. L’offerta di Rai Documentari non si fermerà qui perché la squadra capitanata da Giammaria – curatore insieme a Nicola Sinisi – ha realizzato per sabato pomeriggio, sempre su Rai1 (ore 15:00), alla vigilia della finale del Festival, Docuparade, una rassegna di ricordi e aneddoti a cui ciascun personaggio che parteciperà aggiungerà il proprio.

Una carrellata di volti anche estranei alla tradizione sanremese, come ad esempio i giornalisti Annalisa Cuzzocrea e Federico Rampini, che spiegheranno al pubblico quale momento legano a un particolare Sanremo. Un inedito docu show, che vuole mettere in luce, come anche la proposta di Sanre’, il carattere di eccezionalità che il Festival porta sempre con sé, quest’anno ancora maggiormente.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →