Raoul Bova festeggia per la vittoria de La Reina del Sur agli International Emmy Awards

La Reina del Sur vince agli International Emmy Awards e Raoul Bova, che ha partecipato alla seconda stagione, gioisce sui social e festeggia la vittoria

Si respirava anche un po’ di aria italiana agli International Emmy Awards i premi che celebrano le produzioni televisive provenienti da tutto il mondo. Se Guido Caprino candidato tra i migliori attori per il suo personaggio di Pietro Bosco in 1994 non è riuscito a conquistare la statuetta, superato da Billy Barratt per Responsible Child di BBC Two, a festeggiare è Raoul Bova. 

L’attore naturalmente non era felice per la sconfitta per il collega Caprino, quanto per il riconoscimento ottenuto dalla seconda stagione de La Reina del Sur in cui ha recitato la parte di Francesco Belmondo. Raoul Bova ha festeggiato su Instagram ringraziando tutto lo staff, i tecnici e gli attori con cui ha lavorato.

La Reina del Sur, disponibile in Italia su Netflix, ha ottenuto il premio come miglior programma in lingua non inglese a pari merito con la cerimonia dei ventesimi Latin Grammy. La Reina del Sur è una produzione di Telemundo Global, adattamento di un romanzo omonimo e che ha avuto anche una versione americana, Queen of The South – La Regina del Sud. La protagonista, Teresa Mendoza interpretata da Kate del Castillo è una donna che dal Messico arriva a gestire un potente traffico di droga nel sud della Spagna.

Nella seconda stagione Raoul Bova è Francesco Belmondo, un criminale italiano che rapisce la figlia del protagonista ma al tempo stesso provando a sedurla, con un doppio gioco tra il perfido e l’affascinante. Parlando con Adnkronos l’attore ha voluto sottolineare come fosse la prima volta che una serie in cui recita vince un premio importante. Una sfida impegnativa per lui, che a tratti sembrava impossibile dovendo recitare spesso in spagnolo. Alla fine è stato un successo al punto che Laura Pausini gli ha fatto sapere come nella comunità latina di Miami fosse diventato molto popolare.

Alla gioia di Raoul Bova fa a contraltare il dispiacere verso il mancato riconoscimento a Guido Caprino, nonostante gli apprezzamenti ricevuti prima della cerimonia con Variety che l’aveva inserito tra gli attori da tenere d’occhio della cerimonia.

International Emmy Awards – I Vincitori

Ecco invece l’elenco dei vincitori di questa edizione degli International Emmy Awards e chissà che non ci sia il nostro prossimo programma preferito

Programma d’arte
Vertige de la Chute – Francia

Miglior attore
Billy Barrat per Responsible Child – BBC Two (UK)

Miglior attrice
Glenda Jackson per Elizabeth is Missing (UK)

Miglior Commedia
Ninguem Ta Olhando, Nobody’s Looking – Netflix (Brasile)

Documentario
For Sama – Channel 4/PBS

Miglior Drama
Delhi Crime – Netflix (India)

Miglior programma non in inglese di prima serata
La Reina del Sur 2 – Telemundo/Netflix (USA)
e
20th Latin Grammy Awards – Univision (USA)

Miglior show
Old People’s Home for 4 Years Old – Australia

Miglior programma breve
#martyisdead – Rep. Ceca

Miglior Telenovela
Orphans of a Nation, Globo – Brasile

Miglior Film Tv/Miniserie
Responsible Chils – BBC Two (UK)