Pippo Baudo contro Bonolis: “Ma non si vergogna a fare tutti gli anni Avanti un altro?”

Pippo Baudo compie 85 anni e bastona due big della televisione come Carlo Conti e Paolo Bonolis. Ecco cosa ha detto

Nel giorno del suo 85esimo compleanno (tanti auguri!), Pippo Baudo va giù durissimo nei confronti di due mostri sacri della televisione, in qualche modo considerati tra i suoi eredi professionali.

Intervistato da Nazione-Carlino-Giorno, infatti, il conduttore si lascia andare a severissimi giudizi contro Carlo Conti e Paolo Bonolis:

Leggo che Carlo Conti torna con Tale e quale show, ma è possibile? Ancora? È tremendo! Paolo Bonolis è bravissimo, è colto, spiritoso, intelligente. Ma non si vergogna a fare tutti gli anni Avanti un altro? Ma sforzati, inventa qualcosa di nuovo. E poi tutta quella volgarità… alla volgarità ricorre chi non è bravo. La tv di oggi è fatta solo di fotocopie

Da parte di Bonolis – con il quale anche in passato si era registrata anche pubblicamente qualche scaramuccia – e Conti – con il quale, invece, sembrava esserci grande intesa (i due hanno lavorato insieme nel recente passato, a Si può fare! – arriveranno repliche? In attesa di scoprirlo, va segnalato che Pippo Baudo nel corso dell’intervista già citata ha confermato che il suo errore più grande in carriera è stato quello di accettare l’offerta di Silvio Berlusconi e di lasciare la Rai per passare a Mediaset:

(…) Fu un enorme successo, ma avevo nostalgia della Rai. Ogni volta che finiva una puntata pensavo: alla Rai è un’altra cosa.

Infine, sul suo futuro nessuna richiesta di spazio, ma la consapevolezza che è arrivato il tempo di stare a guardare qualche passo più indietro:

Ci mancherebbe che mi rimettessi in gioco. Mi limito a guardare, e purtroppo vedo sempre le stesse cose, un format ripetuto 7, 8 volte.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Pippo Baudo

Tutto su Pippo Baudo →