Paolo Vallesi, “IoNoi” i due album per i 30 anni di carriera tra inediti e successi rivisitati in duetto (da Gigi D’Alessio a Gianni Morandi)

Paolo Vallesi torna con il nuovo progetto “IoNoi” a 30 anni dalla vittoria di Sanremo e dopo il trionfo a “Ora o mai più”: guarda la video intervista

Paolo Vallesi è tornato con un nuovo progetto, “IoNoi”, con il quale festeggia i 30 anni di percorso artistico, iniziato nel 1991 con un primo posto al Festival di Sanremo con “Le persone inutili”. Dal 25 marzo scorso, nei negozi e nei digital store sono disponibili due nuovi album: “IO”, con brani inediti  e “NOI”, con i suoi successi interpretati con alcuni amici grandi artisti entrambi su etichetta Clodio Music/distribuzione Believe. Sono presenti anche in versione digipack “IoNoi”.

Così, il cantautore ha commentato la sua nuova fatica discografica:

“È il progetto più complesso e anche il più importante che abbia realizzato: sono stati necessari quasi due anni di lavoro perché non è facile produrre due album separati e distinti ma con una logica comune. Adesso finalmente il mio sogno si avvera, sembrava irrealizzabile e invece è diventato realtà. Non vedo l’ora di presentare le canzoni dal vivo al mio pubblico, per festeggiare con loro questi 30 anni insieme”

“IO” è composto da 10 nuovi brani inediti e viene pubblicato a cinque anni dal precedente lavoro, “Un filo senza fine”. Le canzoni sono state interamente scritte da Vallesi, alcune in collaborazione con il suo team abituale, tra cui Beppe Dati (Raf, Mia Martini, Guccini, Pausini), e prodotte dallo stesso artista insieme a Pio Stefanini. Due i brani scritti in collaborazione: “Bentornato”, con Amara e Simone Cristicchi; e “Meglio di niente”, con Pierdavide Carone. L’album contiene anche “Canzone d’amore”, il singolo uscito ad inizio anno.

“NOI”, invece, contiene i successi di Paolo riarrangiati per l’occasione e interpretati in duetto con alcuni dei più grandi artisti italiani: Gianni Morandi, Enrico Ruggeri, Marco Masini, Gigi D’Alessio, Danti, Dolcenera, Amara, I Legno, e Leonardo Pieraccioni che interpreta invece un inedito.

La carriera di Paolo Vallesi inizia al Festival di Sanremo nel 1991, quando vince tra le Nuove Proposte con il brano “Le persone inutili”, imponendosi immediatamente all’attenzione del pubblico. Un debutto che gli dà grande notorietà, confermata dal successo del suo primo album (per l’etichetta Sugar), che è stato anche il suo primo Disco d’Oro. Il successo viene bissato nel 1992, quando torna a Sanremo nella categoria Big con il brano “La forza della vita”, che si aggiudica il terzo posto e il Disco di Platino, risultando il secondo album più venduto dell’anno e rimanendo al primo posto in classifica per molte settimane. Tre anni fa, il cantautore è stato protagonista e vincitore della trasmissione di Rai 1 “Ora o mai più”, condotta da Amadeus.

Abbiamo intervistato Paolo Vallesi per parlare della sua trentennale carriera, del suo ritorno alla musica con questo “doppio progetto”, del suo ritorno ai live e di molto altro ancora.

Un doppio ritorno, un album di collaborazioni con i grandi successi in duetto e poi un disco di inediti. Come è nata questa idea?

E’ abbastanza una follia per ciò che riguarda il mercato discografico di adesso dove i prodotti che più sono in uso sono i singoli. Già fare un album è qualcosa di abbastanza pazzo, farne due poi…! (ride). E’ un progetto che avevo in mente da tanto tempo e su cui lavoro da due anni. Il mio ultimo progetto risale al 2017, è un concetto unico, IO-NOI, due album distinti. Io con dieci album inediti e collaborazioni a livello autoriale e NOI con featuring meravigliosi con artisti o amici che mi sono stati vicini in questi anni.

Nella parte “Noi” ci sono artisti che ti sono stati vicino. Mi racconti di queste collaborazioni?

Sono quasi tutti amici a partire da Gianni Morandi che ha duettato con “La forza della vita”. Ha accettato subito. Non è concepito da major discografiche o produttori ma molto amichevole, intima. Ho chiamato personalmente le persone. Gianni ha sempre amato quel pezzo e il testo ha sempre un po’ riflettuto il percorso della sua vita. Gigi D’Alessio è un mio amico, Mi ha presentato a un suo concerto dicendo “Ho molto colleghi nel mondo della musica ma pochi amici. Lui è uno di questi”. Mi trovo molto bene con Gigi, è un musicista eccezionale. A volte una certa stampa l’ha criticato con una puzza sotto al naso ma è un grandissimo artista e cantante. Ci sono Enrico Ruggeri, Marco Masini (vicini di casa e amici da una vita), Dolcenera e Leonardo Pieraccioni. Poi i Legno, toscani anche loro, due amici di cui ho seguito il discorso artistico e Danti, produttore di musica che ha riverberato anche nel prodotto, e Amara

Hai accennato a Marco Masini, tuo grande amico, e anche alla critica -a volte ingiusta- nei confronti di Gigi d’Alessio. Mi aggancio a questo per chiederti come vivevi, a volte, quel pregiudizio, quello snobismo che, negli anni d’oro, ha giudicato “tristi”, deprimenti” le canzoni di enorme successo di Masini o quelle tue… Come hai vissuto quel periodo?

Marco Masini lo ha anche pagato a livello personale, non avevo proprio questa accezione ma rientravo per percorsi simili ai suoi. Ho sempre trovato questa polemica sterile e stupida perché il pubblico ha sempre mostrato di gradire. I ragazzi, ai tempi, ascoltavano le nostre canzoni ma magari di nascosto. Il tempo sistema tutto. Gigi D’Alessio per il suo 25, 30 anni di carriera, davanti alla stampa disse “Bene, io sono qui”. Poi, ad esempio, “La forza della vita” è uno dei brani più positivi che ho mai scritta ed è diventata una canzone di milioni di persone che l’hanno ascoltata e fatta loro. Ed è servita, ad alcuni di loro, anche per superare delle cose. La risposta vera l’ha data il pubblico in questi anni.

Con Paolo Vallesi abbiamo parlato del suo nuovo singolo “Bentornato”, dei concerti in programma (con amici che saliranno sul palco con lui) e di molto altro ancora. Clicca qui sopra per vedere la video intervista integrale.

Tracklist di “IO”

1 Bentornato
2 Canzone d’amore
3 Dimentica
4 Tra una storia e un’altra storia
5 Estate 2016
6 Meglio di niente
7 Come brina d’Agosto
8 Ritrovarsi ancora
9 È bastato un momento
10 Giovane per sempre

Tracklist di “NOI”
1 La forza della vita con Gianni Morandi
2 Le persone inutili con Enrico Ruggeri
3 Non andare via con Gigi D’Alessio
4 Grande con Dolcenera
5 Non mi tradire con I Legno
6 Il cielo di Firenze con Marco Masini
7 Sempre con Danti
8 Pace con Amara
9 Le fughe annerite delle mattonelle (inedito) con Leonardo Pieraccioni