Il grande escluso dalla presentazione milanese dei palinsesti Rai

Spicca l’assenza fra gli invitati alla presentazione dei palinsesti della Rai di uno personaggi che hanno fatto la storia della tv di Stato

di Hit,

Forse leggendo il nostro pezzo sulla presentazione dei Palinsesti Rai del day time a Milano di martedì qualcuno si sarà accorto di qualche assenza importante fra gli invitati. Spicca infatti la mancanza di alcuni dei volti dei programmi prossimi venturi del day time della televisione di Stato italiana. In un primo momento, in sede di presentazione agli inserzionisti dei palinsesti della Rai si era deciso di non invitare nessun volto, poi è accaduto qualcosa, forse qualcuno ha premuto affinché venisse invitato e alla fine ecco che sono partiti a “pioggia” gli inviti. In particolare e ve ne abbiamo dato conto da queste parti, parteciperanno alla presentazione dei programmi del day time molti volti che terranno compagnia al pubblico della Rai dal prossimo autunno.

Spicca però nella lista un elemento piuttosto evidente e cioè che per la maggior parte, anzi nella quasi totalità della lista dei volti del day time, gli inviti sono quasi tutti per i personaggi di Rai1. Abbiamo detto di Massimiliano Ossini, Antonella Clerici, Serena Bortone, Alberto Matano, Marco Liorni, Francesca Fialdini e Flavio Insinna. Di Rai2 ci saranno Pierluigi Diaco e Mia Ceran, volti protagonisti di nuove produzioni, mentre di Rai3 non si è letto nessun nome, nonostante ci siano personaggi di quel canale come Camila Raznovich e Sveva Sagramola insieme ad Emanuele Biggi che portano il carretto nel day time da tanto tempo in quel canale, assicurando a Rai3 numeri importanti.

Ma c’è un nome molto importante che manca in quella lista. Un nome che attiene ad uno dei programmi che porta ascolti davvero notevoli ad una rete che ascolti di quel tipo non ne vede, parliamo dei  Fatti vostri , che nella stagione appena conclusa ha raggiunto la doppia cifra, ormai rarissima nella Rai2 di questi tempi. Spicca quindi il mancato invito al papà di questo programma,  un personaggio del calibro di Michele Guardì, che ha ridato a questo storico titolo di Rai2 nuova vita quest’anno, grazie ad un sapiente lavoro di riscrittura messo in campo poi da chi ci ha messo la faccia in onda, ovvero Salvo Sottile e Anna Falchi. Per altro nessun invito neppure per l’altra produzione Rai curata da Michele Guardì, ovvero quell’Unomattina in famiglia che sfonda il muro del 20% di share nei fine settimana di Rai1 con il super terzetto formato da Tiberio Timperi, Monica Setta ed Ingrid Muccitelli.

La cosa appare ancora più grottesca alla luce del fatto che Guardì è fra i premiati del Premio Agnes (ieri sera al Campidoglio a Roma la cerimonia di premiazione condotta da Mara Venier e Alberto Matano, in onda martedì 5 luglio su Rai1)  cosa questa che aggiunge un ulteriore elemento di giudizio rispetto a quanto raccontato qui e di quanto sia spesso distonico il comportamento delle varie strutture o se preferite anime della tv pubblica. Premio assolutamente meritato quello assegnato a  Michele Guardì per una carriera illuminata e illuminante per chi gli è stato a fianco in tutti questi anni di Rai, dalla collaborazione con il grande Antonello Falqui,  Guardì era il braccio destro del grande regista romano in varietà del calibro di Due come noi e Al Paradise, fino ai programmi più recenti come Europa Europa, Scommettiamo che e appunto i Fatti vostri.

Insomma nella lista inviti della presentazione dei palinsesti del day time prossimo venturo delle tre reti Rai spiccano queste esclusioni e più di tutte quella di un personaggio che ha dato tanto e sta dando tanto alla Rai come Michele Guardì, come sottolineato dal Presidente del Premio Agnes Gianni Letta in sede di annuncio dei premiati di questo prestigioso riconoscimento. C’è ancora tempo per rimediare? Forse crediamo di si.

Ultime notizie su Rai

Tutta la RAI su TvBlog.

Tutto su Rai →