Missione Beauty, Manuele Mameli a Blogo: “Mi è piaciuto trasmettere la mia piccola esperienza a questi ragazzi” (video)

Video intervista a Manuele Mameli giudice della prima edizione di Missione Beauty, il talent show per make up artist e hair stylist

A pochi minuti dalla messa in onda della finale di ‘Missione Beauty’, abbiamo incontrato Manuele Mameli, uno dei giudici del talent show per make up artist e hair stylist condotto da Melissa Satta su Rai 2.

Ciao Manuele. Un tuo bilancio di questa esperienza come giudice…

E’ stata la mia prima esperienza sia in tv che con ragazzi così giovani. Sono stato molto felice. Mi hanno trasmesso tantissima passione. Spero che questa esperienza si ripeta.

Come ti sei trovato nei panni di giudice?

Bene. Io sono molto empatico. Entro subito in empatia con le persone. A volte, mi dispiacevo troppo. Troppo sensibile di fronte alle eliminazioni, agli abbandoni. Mi è piaciuto trasmettere la mia piccola esperienza a questi ragazzi.

Cosa hai catturato da questi concorrenti? C’è qualche aspetto che hai rubato dalla loro esperienza?

La loro sicurezza mi è servita tanto. Perché quando io ho iniziato, ma, spesso, anche per dei lavori che faccio tuttora, mi faccio un po’ prendere dal panico, sono insicuro. Invece, loro, con molta sicurezza, sono riusciti ad affrontare tutte le sfide. Questo me lo porterò dietro, ne farò tesoro.

Questa la consideri un’incursione o credi che il mondo della televisione possa diventare una delle tappe della tua carriera?

Vediamo prima di tutto se piace. Si vedrà. Speriamo.

Sei conosciuto soprattutto per essere il make up artist di Chiara Ferragni. Questo programma è riuscito a farti conoscere anche da chi prima non ti conosceva?

Assolutamente sì. Il pubblico di Rai 2 è sicuramente diverso da quello che, in genere, è abituato a seguirmi tramite i lavori che faccio anche con Chiara. Ho riscontrato un consenso da parte diverse dal solito.

Guardando le tue Instagram Stories, ho notato che hai già guardato The Ferragnez. Ti è piaciuto?

L’ho vissuto abbastanza in prima persona. Mi è piaciuto tantissimo. E, poi, vederlo montato ed in tv, è diverso. Mi sono emozionato in diversi episodi.

Cosa ti aspetti dal nuovo anno?

Spero di continuare così dal punto di vista lavorativo. E, poi, qualche sogno nel cassetto che è ancora rimasto nel cassetto e che spero di realizzare nel 2022. Non lo dico ancora per scaramanzia.