La7, Mentana a Santoro: “Questa è casa tua. C’è un microfono che ti aspetta, non come ospite”

Michele Santoro ospite su La7 nello Speciale Mafia di Mentana. Il conduttore: “Questa è casa tua. Torna, non come ospite”

Un’ospitata unica, che si somma a quella di lunedì scorso a Otto e mezzo. Ma per Michele Santoro le porte di La7 restano spalancate. Almeno è quello che lascia intendere Enrico Mentana al termine dello Speciale Mafia andato in onda mercoledì sera.:“A Michele Santoro dico che questa è casa tua e quella è la tua poltrona, non come ospite”.

Mentana, affiancato durante la serata pure da Andrea Purgatori, rievoca un episodio di sedici anni fa che vide protagonista lo stesso giornalista in una puntata di Rock Politik.

Tu una volta andasti ospite in una fortunatissima trasmissione di Celentano. Non potevi parlare da tempo perché eri stato cacciato dalla Rai. Adriano ti diede il suo microfono e ti disse: ‘adesso puoi dire tutto quello che vuoi’. Tu gli rispondesti: ‘no, quello è il tuo microfono, io voglio il mio microfono’. Ecco qui c’è il tuo microfono che ti aspetta.

Era il periodo dell’esclusione dalla Rai e dell’esperienza al Parlamento Europeo, quest’ultima durata appena sedici mesi. Un’altra epoca, soprattutto un’altra situazione, totalmente differente dall’attuale.

Il rapporto tra Santoro e La7 si interruppe ufficialmente nel maggio 2015 e, ad oggi, in vent’anni di esistenza il record d’ascolto della rete è legato proprio ad una trasmissione del conduttore campano che il 10 gennaio 2013, grazie alla memorabile partecipazione di Silvio Berlusconi, totalizzò 8.670.000 spettatori, pari ad uno share del 33,6%. Un picco mai più raggiunto, né avvicinato.

Il ritorno di Santoro è stato accolto positivamente anche dal direttore Andrea Salerno: “In fondo, stimolare il senso critico di una comunità, informare, discutere, è il sale della democrazia e di un Paese”.

Ultime notizie su Michele Santoro

Tutto su Michele Santoro →