Made For Love, l’amore ai tempi del controllo, da oggi su Sky e NOW in formato cofanetto

Otto episodi subito disponibili su Sky on Demand e NOW per Made For Love

Una tra le novità più interessanti del 2021, Made For Love, debutta oggi, lunedì 13 dicembre su Sky Serie e NOW in streaming in modalità binge-watching con tutti gli episodi subito disponibili a cofanetto, sia on demand che in streaming. La serie, composta da 8 episodi da 30 minuti, è tratta dal secondo romanzo di Alissa Nutting (inedito in Italia), al centro una storia di controllo, di un amore malato in un futuro in cui un ricco imprenditore del settore tecnologico fa di tutto per mantenere in vita il proprio matrimonio.

Made For Love, la trama

Dopo anni di matrimonio nella bolla di ricchezza del marito Byron Gogol, Hazel decide di fuggire quando capisce che l’uomo le ha inserito nel cervello un chip capace di tracciarla, di monitorarne i dati emotivi e di controllarne la vita. Byron è costantemente nella testa di Hazel che nonostante questo cerca di trovare un modo per emanciparsi, per liberarsi dal giogo del suo matrimonio. Nel percorso di “liberazione” di Hazel faticherà a capire di chi potrà fidarsi e anche per questo non mancheranno le situazioni tragicomiche.

La tecnologia ha migliorato il nostro stile di vite, perchè quindi non migliorare il modo in cui amiamo?” questa è l’idea che muove Byron nella sua ricerca della felicità attraverso la tecnologia, una frase che fa capire molto di più del suo personaggio.

Made For Love, il cast

Punto di forza della serie tv da oggi su Sky e NOW in Italia è indubbiamente il suo ricco cast di volti noti della serialità americana. La protagonista è Cristin Milioti, famosa per essere la “mamma” di How I Met Your Mother, passata anche per Black Mirror dove ha già imparato cosa vuol dire vivere in un futuro distopico. Milioti è Hazel, la donna “fatta per amare” che cerca in tutti i modi di sfuggire a un matrimonio oppressivo.

Il marito, il folle, ricco, magante della tecnologia Byron Gogol è interpretato da Billy Magnussen, mentre il padre di Hazel è interpretato da Ray Romano, perfetto nel ruolo dell’uomo che ha trovato un proprio equilibrio nella vita con una compagna “molto particolare” e non sembra volersi preoccupare della figlia. Accanto a loro Dan Bakkedhal e Noma Dumezweni sono gli assistenti di Byron Gogol, Caleb Foote è invece l’assistente personale di Gogol.

Made For Love, il commento

Il futuro che ci aspetta sarà dominato da una tecnologia sempre più invasiva e parte integrante delle nostre vite. La strada sembra tracciata, almeno seguendo le indicazioni che arrivano dagli sceneggiatori americani di film e serie tv. Il futuro distopico in cui in qualche modo siamo tutti controllati, è un aspetto frequentemente raccontato dalla serialità americana e non solo. Made For Love, la serie disponibile da oggi su Sky e NOW, non è da meno, anche se questa componente non sembra essere l’aspetto principale del racconto, nè tanto meno la parte più convincente.

Usando come escamotage un chip del futuro, Made For Love ci fa riflettere sul ruolo della donna e sull’emancipazione femminile nella società contemporanea, di una donna spesso vista da certi uomini come un oggetto per il loro controllo. Ma questi uomini, nella prospettiva della serie tv, non sono maschi “alfa” dominanti, ma deboli e insicuri che usano la propria leva di potere nei confronti della donna come coperta per le proprie insicurezze. Byron Gogol, creatore di un mega conglomerato tecnologico che rimanda a Google nel nome, è l’incarnazione di tutti quei iper-ricchi che vivono in un loro universo in cui tutto è concesso. Questa bolla alternativa diventa un muro che impedisce a Byron di comprendere la vita vera, il modo con cui si costruisce un rapporto umano sano e duraturo. Così come Herbert, il padre di Hazel, che per evitare di soffrire preferisce confidare nella certezza di un oggetto inanimato piuttosto che vivere la vita vera.

Made For Love è però anche profondamente comico nelle sue scelte narrative, nelle situazioni assurde che capitano a Hezel, nella descrizione della vita da ricchi di Byron. Una pennellata comica su quella dinamica che incrocia amore e tecnologia come già visto in Soulmates o La Coppia Quasi Perfetta.

Made For Love, la programmazione in Italia

Sky ha deciso di rilasciare gli 8 episodi di Made for Love tutti in un unico momento, in formato binge-watching. Così lunedì 13 dicembre 2021 gli 8 episodi della prima stagione della serie tv saranno disponibili su Sky On Demand e NOW in streaming e in oltre andranno in onda a partire dalle 21:15 uno dietro l’altro su Sky Serie (l’ultimo episodio è previsto per 00:45). Al contrario negli Stati Uniti HBO Max, la piattaforma streaming del gruppo Warner, ha distribuito gli episodi in 3 blocchi su 3 settimane.

Made For Love, ci sarà la seconda stagione

HBO Max ha rinnovato Made for Love per una seconda stagione lo scorso giugno. La serie tv composta da 8 episodi da 30 minuti circa, è scritta da Patrick Sommverville e diretta da Stephanie Laing (che si è occupata di 6 episodi su 8), prodotta da Paramount Studios per WarnerMedia ed HBO Max.