La Tv prima della Tv: cosa si vedeva in Italia prima del 1954?

“La tv prima della tv” raccoglie una selezione di materiali realizzati tra il ’52 e il ’53, prima del debutto ufficiale della Rai.

Le trasmissioni regolari della Rai Tv ebbero inizio il 3 gennaio 1954. E fin qui è tutto pacifico. Ma com’era la tv prima della tv? Come si preparò l’azienda a quel debutto? Ce lo racconta RaiTeche pubblicando su RaiPlay una selezione di materiali realizzati e trasmessi tra il 1952 e la fine del 1953. Si tratta di trasmissioni sopravvissute, davvero delle chicche, dal momento che all’epoca non era prevista la registrazione di tutto il materiale realizzato: la registrazione magnetica sarebbe arrivata molto dopo e nei primi tempi le ‘cassette’ venivano riutilizzate per contenere i costi (e infatti sono molte le trasmissioni perdute del tutto). In più, a complicare il tutto, la parte audio era aggiunta in diretta.

I contenuti completi di audio e video registrati e conservati fino a oggi sono, dunque, davvero pochi e molto rari. La loro digitalizzazione permette finalmente di fruirne con facilità, dal momento che quel che c’è è stato pubblicato su RaiPlay in una antologia che si intitola proprio La TV prima della TV. Non comprende, ovviamente, tutto quello che si è conservato di quegli esordi, ma è stata messa a disposizione degli utenti una piccola selezione di veri e propri gioielli risalenti agli anni 1952/1953.

Gli appassionati del mezzo non possono perdersi il servizio “Dietro le quinte della TV”, girato nel 1953 nella sede Rai di Milano per documentare cosa avveniva nella realizzazione di un programma televisivo: nella fattispecie si osservava la preparazione della commedia “Una famiglia americana”, seguita dalla sua ideazione alla realizzazione della scenografia, dal disegno dei costumi alla grafica. Un viaggio nella tv di allora, ma anche nell’artigianato della produzione audiovisiva.

Tra i materiali recuperati e ora disponibili online c’è anche Dopo cena, una commedia di Whatsley e Stringer, in assoluto la prima a essere trasmessa dalla tv italiana: correva l’anno 1952 e aveva come protagonisti Ubaldo Lay e Marisa Mantovani. Non manca neanche un doc dedicato alla regina del teatro di rivista, raccontata da Daniele D’Anza in “Album personale di Wanda Osiris”,  del 1953. Sicuramente da non perdere per studiosi e amanti del mezzo la prima puntata de La Domenica Sportiva, andata in onda l’11 ottobre 1953.

Un vero e proprio regalo per gli amanti della tv, della sua storia, del suo funzionamento e della sua magia. Un tema di cui ci occupiamo spesso con Tivùlgando. Un omaggio che arriva da RaiTeche, tramite RaiPlay, in occasione del 70esimo anniversario dell’inizio delle trasmissioni tv dalla sede di Milano, datato 12 aprile 1952. E allora tanti auguri tv. E ti auguriamo di recuperare un po’ della maestria e dell’attenzione di allora.