Harry Palmer – Il caso Ipcress su Sky e NOW dal 7 settembre: il gusto vintage di una buona spy story

Joe Cole e Tom Hollander i protagonisti di una miniserie ispirata a un romanzo e film omonimi.

Harry Palmer – Il Caso Ipcress è la nuova serie thriller, una spy story nel pieno della Guerra Fredda, disponibile su Sky e NOW. Quando i traffici illeciti del caporale Palmer di stanza a Berlino vengono scoperti dai servizi inglesi, l’uomo viene reclutato per una missione sotto copertura dai risvolti inquietanti. John Hodge dopo Trainspotting, adatta un altro romanzo scritto nel 1962 da Len Deighton e già portato al cinema nel 1965 da Sidney J. Furie con Michael  Caine come protagonista.

Harry Palmer – Il caso Ipcress, la trama

Il caporale Harry Palmer è di stanza a Berlino nel pieno degli anni ’60. Sveglio e capace, Palmer gestisce il contrabbando soddisfacendo le richieste di tutti e mantenendo così l’ordine in città. Ma quando viene scoperto dai vertici britannici, viene arrestato e rinchiuso in una prigione inglese. Qui viene reclutato da Dalby, responsabile di un dipartimento dei servizi britannici che risponde solo al ministero della difesa e galleggia tra MI5 e MI6. Palmer viene rimandato a Berlino per rintracciare un fisico nucleare rapito. Da qui partirà un avventura che lo porterà a girare l’Europa e non solo, portando alla luce un complotto internazionale e un esperimento psicologico per il controllo della mente.

Harry Palmer – Il caso Ipcress, la recensione

Una miniserie appassionante che non deluderà i fan delle classiche spy story, tra complotti globali e ambientazioni esotiche, il tutto perfettamente condito dal cinismo britannico che ben si adatta a ogni situazione. Harry Palmer è un soldato che si adatta alle situazioni in cui si trova, riuscendo a cavare sempre il meglio, ma mostrando sempre un profondo lato umano che lo differenza dalle classiche spie senza cuore. Raffinata nello stile e nella scrittura Il Caso Ipcress è una serie imperdibile, soprattutto per chi ama lasciarsi coinvolgere da un bel thriller. Immersi nei colori pastello tipiche di quegli anni, la serie potrebbe quasi essere scambiata per un film di quegli anni tra una colonna sonora perfetta e una ricostruzione impeccabile.

Joe Cole dimostra ancora una volta tutta la sua bravura, perfetto protagonista in ogni situazione che sia il passato o il presente, che siano scene d’azione che drammatiche. La sua caratteristica principale è di avere uno sguardo apparentemente vuoto ma sempre carico di significati, capace poi di adattarsi alle situazioni e di riassumere un’emozione in un sopracciglio alzato o in un ghigno accennato. La miniserie ci trasporta nel pieno della Guerra Fredda, nella sfida tra blocco occidentale e la Russa Sovietica, concentrando l’attenzione sulla rivalità tra spie americane e britanniche in un gioco vanesio in cui nessuno vuole mostrare la propria debolezza. Il fisico rapito diventa un caso internazionale non tanto per il pericolo che possa portare alla creazione di una bomba nucleare in Russia, quanto per la debolezza che viene mostrata dagli apparati di intelligence. E la sfida tra spie avrà conseguenze pesanti per lo stesso Palmer. Gli americani fanno sempre gli americani, con la loro voglia di prevalere e di controllare gli altri.

Harry Palmer – Il caso Ipcress, il cast

A guidare il cast di Harry Palmer – Il Caso Ipcress è un volto noto per gli appassionati di serie tv di Sky, quel Joe Cole già visto in Gangs of London (e in Peaky Blinders uscendo dal mondo Sky). Accanto a lui Tom Hollander e Lucy Boyton recentemente vista in Perchè non l’hanno chiesto a Evans sempre su Sky.

Joe Cole è Harry Palmer
Lucy Boynton è Jean Courtney, agente segreto collega di Harry
Tom Hollander è Dalby il capo dell’agenzia segreta
Joshua James è Philip “Chico” Chillcott-Oakes, altro agente segreto
Anastasia Hille è Alice, agente e assistente di Dalby
David Dencik è il colonnello sovietico Stok
Paul Higgins è Douglas Campbell ministro dlela Difesa
Matthew Steer è il professor Dawson
Anna Geislerova è la dottoressa Polina Lavotchkin

Harry Palmer – Il caso Ipcress dalla carta allo schermo

Il personaggio di Harry Palmer è stato creato da Leonard Cyril Deighton che lo ha inserito come protagonista di 6 suoi romanzi usciti tra il 1962 e il 1976. Curioso notare come il nome Harry Palmer non è stato dato dallo scrittore al personaggio ma da Michael Caine, che lo ha interpretato nel film del 1963. Infatti nell’adattare il romanzo al cinema era necessario dare un nome e un cognome al personaggio che sulla carta non lo aveva e solo in un occasione veniva brevemente salutato come Harry da un altro personaggio. Dopo il primo film sono stati realizzati 2 film negli anni ’60 e altri due negli anni ’90 sempre con Michael Caine protagonista. La serie oltre a ispirarsi al romanzo, riprende molti aspetti dal film Il Caso Ipcress in particolare l’uso insistito delle inquadrature storte, chiamata angolo olandese, nei primi episodi.

Harry Palmer – Il caso Ipcress, quando in onda?

Harry Palmer – Il Caso Ipcress è stato trasmesso nel Regno Unito tra il 6 e il 10 marzo scorsi, rilasciato interamente su ITV HUB e in streaming anche su BritBox. In Italia arriva dal 7 settembre con due episodi a settimana per 3 settimane avendo 6 episodi in tutto su Sky Atlantic e NOW, disponibili on demand e che poi resteranno anche in modalità cofanetto.

Harry Palmer – Il Caso Ipcress, il trailer

Harry Palmer – Il caso Ipcress, dove in streaming

Harry Palmer – Il caso Ipcress, la programmazione in streaming della serie è su NOW dal 7 settembre sul canale live di Sky Atlantic e on demand, gli abbonati Sky potranno vederla anche su Sky Go.

Harry Palmer – Il caso Ipcress 2 si farà?

Sicuramente il personaggio di Harry Palmer ha tutte le potenzialità per essere il protagonista di una serie vera e propria, non a caso Leonard Deighton ha scritto altri 6 romanzi in cui è protagonista. Attualmente Il Caso Ipcress è stato presentato come una miniserie, ma non è da escludere che la produzione possa proseguire adattando gli altri romanzi.