La corsa al voto, Guido Crosetto attacca La7: “È chiarissima la vostra posizione sulla Meloni”

Guido Crosetto va all’attacco di La7 all’interno di La corsa al voto: “La linea di questa rete e del direttore è chiarissima sulla Meloni”.

Un debutto apparentemente sottotono che si è acceso nei toni una volta superata la metà della serata, quando Guido Crosetto, ospite del secondo blocco di La corsa al voto, insieme a Giovanni Toti, con Clemente Mastella che si era aggiunto al tavolo al quale già sedevano il conduttore Paolo Celata e l’opinionista fissa Silvia Sciorilli Borrelli, si è scagliato contro il giornalista del Tg La7 e contro la linea editoriale della rete e probabilmente della stessa testata (in questo non è stato molto chiaro).

A far scattare Crosetto è stata l’obiezione mossa da Celata sul riferimento al fatto che la posizione sull’aborto espressa da Giorgia Meloni nel comizio fatto in Spagna per Vox fosse la mera esposizione di una propria posizione valoriale, legata alla sua idea di famiglia, e non un punto programmatico da proseguire, ovvero rendere impossibile la pratica dell’aborto.

“Se poi lei ce l’ha con la Meloni, la chiami qua e si confronti” ha esordito Guido Crosetto nel suo sfogo, che è poi proseguito:

Io so benissimo che la linea di questa rete sia una linea… e lo capisco e fate benissimo a dimostrarlo fin dal primo giorno. È un’evidente linea di questa rete, fate bene a dimostrarlo anche oggi, tanto è chiaro a tutti la linea di questa rete, del direttore, è chiarissima la vostra posizione sulla Meloni.

Crosetto ha poi proseguito la propria spiegazione per chiarire al meglio la propria argomentazione. Al termine Paolo Celata ha però precisato:

A me questa cosa che noi siamo contro non mi piace per nulla. Sono molto dispiaciuto. 

Quando è stato poi il momento di congedare gli ospiti, dopo che Crosetto si è parzialmente giustificato riguardo allo sfogo precedente (“oggi mi trovo particolarmente nervoso: questo paese ha raggiunto oggi un nuovo livello che pensavo non raggiugesse – una cosa di cui ho promesso di non parlare in pubblico”), Celata ha rivolto un ultimo pensiero al co-fondatore di Fratelli d’Italia:

Ringrazio soprattutto Guido Crosetto perché veramente mi dispiace, spero ci sia un’altra occasione per chiarirci, se c’è bisogno, per fare un’intervista per sentire le ragioni di una parte importantissima del paese.