Germinal su Rai 3: ultima puntata, trama e cast della miniserie francese tratta dal racconto di Zolà

La miniserie è composta da 6 episodi divisi in tre serate su Rai 3, una produzione Banijay France per L’Alleanza europea tra Rai e France 2

Debutta questa sera venerdì 29 aprile su Rai 3 in prima visione assoluta Germinal, miniserie franco-italiana, prodotta in senso a The Alliance, l’accordo tra tv europee che vede la Rai collaborare con France Television e ZDF per lo sviluppo di produzioni locali ma con una vocazione internazionale. Un’alleanza fondamentale in quest’epoca ricca di contenuti provenienti da tutto il mondo, in cui le realtà locali rischiano di faticare a trovare la propria voce.

Germinal è prodotta da Banijay Studios France con Pictanovo, con la partecipazione di France Television, Rai Fiction e Salto. Adattamento del romanzo di Emile Zolà, racconta la seconda rivoluzione industriale in Francia attraverso gli occhi di un minatore ribelle e pieno di sogni.

Germinal, puntate

Terza ed ultima puntata, 13 maggio 2022

Dopo l’assedio alla chiesa Hennebeau, salvato dalla guardia nazionale, riceve una delegazione di minatori presso la sua abitazione, giunta per trovare un vero accordo, ma il Padrone continua a negare l’evidenza e rifiutare ogni compromesso. Lo sciopero generale continua e la miseria dilaga. La mossa di Hennebeau sarà quella di richiamare dei minatori dal Belgio, per riprendere la produzione. La miniera riparte, ma Etienne non si arrende e prova a coinvolger nello sciopero anche i minatori stranieri.

Seconda puntata, 6 maggio 2022

Per settimane i lavoratori ingaggiano un braccio di ferro con la società: da un lato i padroni ricorrono alla violenza, chiamando a raccolta uomini senza scrupoli, guidati da Bressan, dall’altro i minatori coinvolgono la stampa, ricevendo l’aiuto inaspettato di Lantier, che dona alla causa 400 franchi. Ma Bressan capovolge il momentaneo successo dei minatori rubando i soldi e rapendo Etienne, inscenando così la falsa fuga del giovane con il malloppo.

Prima puntata, 29 aprile 2022

Etienne Lantier, venti anni, ottiene un lavoro in miniera. Questo gli fa scoprire la durezza del lavoro e le umiliazioni subite dai minatori. Tuttavia decide di rimanere, soprattutto per la bella Catherine. Con il passare delle settimane Etienne viene adottato da tutta la comunità mineraria. Un giorno, lui e i suoi compagni vengono ingiustamente multati. Gli animi si infiammano. Mentre Catherine sembra preferire Chaval, Etienne inizia a sognare una rivoluzione sociale, senza immaginare l’entusiasmo che le sue idee susciteranno.

Germinal la trama

Al centro di Germinal c’è la storia di Etienne Lantier un ragazzo di venti anni che da Lille si trasferisce nella regione mineraria di Montsou nel nord della Francia per cercare lavoro dopo aver aggredito il suo precedente datore di lavoro. A Montsou viene accolto da Maheu con cui diventa subito amico e che lo aiuta a trovare lavoro alle miniserie, dove si occuperà di spingere i carrelli con i materiali raccolti.

Qui scopre con i propri occhi la dura vita dei minatori, le loro pessime condizioni di lavoro, le umiliazioni che costantemente sono costretti a subire. Nonostante questo decide di resistere anche perchè si innamora di Catherine la figlia di Maheu. Ma questo rapporto scatena la gelosia di Chaval lo spasimante di Catherine. L’animo battagliero di Etienne che già lo aveva costretto a scappare da Lille, si fa presto sentire e il ragazzo si mette alla guida delle proteste per le condizioni dei lavoratori, proclamando anche uno sciopero. Etienne sogna di dar vita a una vera e propria rivoluzione sociale insieme all’anarchico Souvarine e a Rasseneur proprietario di un bistro locale. Non si rende però conto del caos che le sue idee rivoluzionarie rischiano di generare nell’equilibrio del lavoro.

Lo scontro tra la proprietà e i lavoratori dura diverse settimane. Le milizie armate intervenute per sedare gli animi, pensano di aver ucciso Etienne, che però passa come traditore tra i suoi colleghi. Solo dopo una lunga battaglia il ragazzo riuscirà a ristabilire la verità.

Germinal il cast

La miniserie è stata sviluppata da Julien Lilti che ha rielaborato il materiale del romanzo di Emile Zola per trasformarlo in un prodotto audiovisivo. La regia dei 6 episodi che compongono la miniserie è di David Hourregue. Vediamo chi ricopre i ruoli principali della miniserie:

Louis Peres è Etienne Lantie
Thierry Godard è Maheu
Rose-Marie Perreault è Catherine
Steve Tientcheu è Rasseneur
Jonas Bloquet è Chaval
Stefano Cassetti è Souvarine
Guillaume de Tonqeudec è Mr. Hennebeau

Germinal la programmazione italiana

Germinal è una miniserie composta da 6 episodi da 50 minuti che saranno divisi su Rai 3 in tre settimane di programmazione. Dopo i 2 episodi di stasera venerdì 29 aprile la serie prosegue il 6 e il 13 maggio. Gli episodi sono in streaming su RaiPlay dove poi resteranno in modalità cofanetto.

Germinal il successo francese

Gli episodi trasmessi nell’estate del 2021 da France 2 hanno ottenuto una media di 4,9 milioni con il 21.2% di share, diventando la serie più vista su France 2 dall’aprile 2019, ottenendo un buon riscontro in fasce cruciali di pubblico cn un 13.8% tra i 25-49 anni e migliorando la fascia in cui è andata in onda nel pubblico commerciale di un +71%. Ottimo il riscontro ottenuto anche al festival Series Mania di Lille nel 2021 dove ha vinto il premio del pubblico.

Germinal le parole del regista

La mia preoccupazione è stata quella di abolire ogni forma di distanza rispettosa verso i personaggi letterari per avvicinarli al pubblico. L’unico modo per ridare vita a questo monumento letterario è stato uscire dagli stereotipi, dai luoghi comuni e di evitare il miserabilismo che avrebbe impedito qualsiasi forma d’identificazione.
David Hourregue – regista

Germinal dove è stata girata?

La miniserie è stata girata nella regione delle Hauts-de-France in città come Lille soprattutto nella parte più antica, Arenberg, Oignies, Fort de Seclin, Frenes-sur-Escaut, Rombies-et-Marchipont.