Enzo Garinei è morto. Attore di cinema, teatro, ma anche in tv con Gerry Scotti e Don Matteo

Si è spento a 96 anni il fratello del commediografo Pietro. Gli esordi con Totò.

Si è spento nella notte a 96 anni Enzo Garinei, attore di cinema e teatro e fratello del commediografo Pietro.

Nato nella Capitale il 4 maggio 1926, Garinei ha preso parte ad oltre una settantina di film, a cominciare dai suoi esordi al fianco di Totò nel 1949 in Totò le Mokò, con il quale ha lavorato in tantissime pellicole. “Da lui ho imparato soprattutto i tempi comici“, diceva a proposito del principe della risata.

Considerato uno dei più grandi caratteristi del cinema italiano, alla carriera cinematografica Enzo Garinei ha affiancato quella teatrale: solo un paio di anni fa era ritornato in tournée con la nuova edizione di Aggiungi un posto a tavola con Gianluca Guidi, figlio di Johnny Dorelli, interpretando dal vivo “la voce di Dio” e ottenendo un ottimo riconoscimento da parte del pubblico.

La sua voce comunque è ben nota al pubblico italiano anche grazie alla sua attività nel mondo del doppiaggio. Il personaggio più noto a cui ha prestato la voce è forse quello di George Jefferson (interpretato da Sherman Hemsley) della situation comedy I Jefferson, andata in onda tra il 1975 e il 1985. Doppiò anche Stan Laurel, meglio noto come Stanlio, in alcune comiche e film, fino a conseguire nel luglio 2009 ha vinto il riconoscimento speciale Leggio d’oro “Alberto Sordi“.

Per quanto riguarda il piccolo schermo, oltre ai Jefferson l’attore ha recitato nella sitcom di Canale 5 datata 1996 Io e mamma, al fianco di Gerry Scotti e Delia Scala, ma anche nella fiction di Rai 1 Don Matteo nel 2014.

L’ultima apparizione di Enzo Garinei in televisione risale allo scorso maggio all’interno di Dedicato, trasmissione condotta dall’attrice Serena Autieri nel sabato pomeriggio di Rai 1. L’attore aveva appena compiuto 96 anni ed è stato festeggiato in studio per l’occasione, per poi sottoporsi ad un’intervista nel corso della quale ha ripercorso i suoi 73 anni di carriera.