• Tv

Elezioni Quirinale 2022: quando e come seguirle in tv

Come seguire in tv le Elezioni al Quirinale del 2022? Maratone e speciali per l’elezione del Presidente della Repubblica, dopo Mattarella.

Le Elezioni del Presidente della Repubblica si avvicinano: la prima convocazione per la scelta del successore di Sergio Mattarella – che ha salutato gli italiani nel tradizionale Messaggio di Fine Anno – è fissata per il 24 gennaio 2022 alle 15. Si terrà in quella occasione la prima votazione ufficiale, seguendo una procedura ancora da definire nel dettaglio: causa Covid non è più possibile riunire in una sola aula gli oltre 1000 aventi diritto al voto per cui gli uffici stanno valutando turni da 200 persone per permettere a tutti di votare nello stesso giorno. Difficile, dunque, che possano esserci più votazioni al giorno, di certo non nel primo.

Elezione Presidente della Repubblica 2022, Grandi Elettori e regole di votazione

I cosiddetti ‘Grandi Elettori’ del Presidente della Repubblica – che, vale la pena ricordarlo, è scelto dai rappresentanti eletti dai cittadini dal momento che la nostra è una democrazia rappresentativa, cosa che a volte sembra sfuggire (per meri interessi propagandistici) anche ai suoi esponenti politici  – sono 1.008 (o 1.009) e comprendono 321 senatori, 630 deputati e 58 delegati regionali. Dal prossimo settennato, per effetto della recente riforma costituzionale, ci saranno 230 deputati e 115 senatori in meno.

Sulle operazioni di voto pesa anche l’incognita degli assenti per positività al Covid o per quarantena fiduciaria: anche questo aspetto è al vaglio degli uffici elettorali.

Per le prime tre votazioni, la Costituzione prevede che il quorum necessario per l’elezione sia pari ai due terzi dei componenti dell’Assemblea (673 su 1008 o 1009), mentre dal quarto scrutinio il quorum si abbassa alla maggioranza assoluta dell’Assemblea (505 su 1008 o 1009). Al momento, però, il plenum è fermo a 1007 elettori: ci sono due seggi vacanti, uno alla Camera – quello di Roberto Gualtieri, eletto Sindaco di Roma, che sarà sostituito con le Elezioni suppletive del 16 gennaio e che quindi avrà nuovamente un titolare – mentre al Senato manca quello inizialmente assegnato a Adriano Cario, eletto all’Estero, ma dichiarato decaduto a dicembre per un riconteggio dei voti e al cui posto andrà Fabio Porta, che dovrà essere convalidato entro il 24 gennaio.

La votazione prevede che votino prima i senatori, quindi i deputati e alla fine i delegati regionali: solitamente prevista una doppia “chiama” per garantirsi che tutti i presenti votino. Vedremo se col Covid resisterà anche la consuetudine del Catafalco e come saranno gestite schede cartacee e sanificazioni. Lo spoglio avviene subito dopo.

Elezioni Quirinale 2022, quando

Come detto, le operazioni di voto inizieranno lunedì 24 gennaio 2022 alle 15. Se, come immaginabile, il nome non uscirà con la prima votazione, si proseguirà nei giorni successivi: si dovrà capire se si proseguirà con una sola votazione al giorno o con un doppio turno, mattina e pomeriggio. Come dicevamo, dipenderà dalle norme anti-Covid.

Elezione Presidente della Repubblica 2022, come seguirla in tv

Tutti pronti a organizzare dirette e non-stop per seguire le votazioni per le Elezioni del Presidente della Repubblica 2022. La programmazione vede la copertura live del Tg1, di Sky Tg24 e l’immancabile #MaratonaMentana, che ha già annunciato data e orario d’inizio: lo Speciale TgLa7 inizierà alle 14.15 di lunedì 24 gennaio.

Elezioni Quirinale 2022, streaming

L’Elezione del Presidente della Repubblica è trasmessa in streaming non solo dai servizi web delle varie emittenti tv – da RaiPlay a La7 -, ma anche dal canale Youtube della Camera e del Quirinale.