• DAZN

Dazn: “Dispiaciuti per problema durante Inter-Genoa, è fisiologico assestamento per svolta epocale”

Dazn prende posizione sul problema tecnico occorso durante Inter-Genoa di sabato scorso e rassicura sul futuro della Serie A in streaming

Quasi tre giorni dopo il fattaccio, arrivano le scuse. Anzi, per essere più precisi, più che le scuse, arriva la manifestazione pubblica di dispiacere. Dazn, in una nota diffusa poco fa, infatti, ha fatto il bilancio del primo weekend di Serie A, che propone in live streaming in esclusiva (Sky trasmette solo tre partite su dieci per ogni turno).

Dazn definisce una svolta epocale il “passaggio dalla tv tradizionale all’OTT” e sottolinea i “significativi investimenti tecnologici che ha messo in campo insieme ai suoi partner, per incentivare la digitalizzazione, eguagliare gli standard europei, colmare il gap esistente e portare l’Italia ad essere un Paese estremamente competitivo anche su questo fronte“.

Quindi si giustifica notando che il processo epocale sopra descritto “richiede un momento fisiologico di assestamento“. Ecco il passaggio sul problema tecnico verificatosi durante Inter-Genoa:

In questo contesto si inserisce quanto accaduto nel corso della partita tra FC Internazionale e Genoa (sabato 21 Agosto), quando si è registrato un picco di traffico, limitato ad un’unica Cdn, risolto nel giro di pochi minuti e che ha avuto un impatto limitato su un gruppo di utenti che hanno poi potuto assistere alle altre partite, dal momento che il problema è stato risolto velocemente. Di questo siamo ovviamente dispiaciuti, consapevoli dell’alto valore del Campionato di calcio di Serie A TIM, delle squadre impegnate e della grande passione di tutti i tifosi.

La presa di posizione della piattaforma di streaming (che fa riferimento solo al problema occorso durante Inter-Genoa, ignorando le lamentele di molti utenti relative ad altri episodi che si sarebbero verificati durante altre gare della prima giornata) arriva il giorno dopo la lettera ricevuta dalla Lega Serie A, nella quale erano richiesti chiarimenti per i disservizi del weekend. Il tutto in vista delle prossime gare di campionato e in particolare dei match in programma il weekend del 12/13 settembre, quando in calendario ci sono i primi big match come Milan-Lazio e Napoli-Juventus.