Cuochi d’Italia, su Tv8 al via lo spin-off Under 30

Cuochi d’Italia debutta con uno spin-off Under 30: la missione è quella di raccontare le regioni in cucina, con 3 giudici e 4 saggi.

Cuochi d’Italia diventa Under 30: debutta oggi, lunedì 29 marzo, alle 19.30 su Tv8 lo spin-off del format che da anni ormai vede in sfida cuochi provenienti da ciascuna regione d’Italia pronti a darsi battaglia a suon di piatti della tradizione. In questa nuova versione, prodotta sempre da Banijay Italia, in gara ci sono giovani cuochi intenzionati, però, a farsi strada nel mondo della ristorazione. A valutarne le creazioni e le capacità una giuria composta dal veterano Gennaro Esposito e dalla new entry Diego Rossi, mentre alla conduzione ritroviamo l’ormai padrone di casa Cristiano Tomei, altro chef ormai dalla ‘doppia’ carriera.

Il cambio di concorrenti non trasforma lo spirito del programma, che anzi punta ancora di più sulla chiave ‘mentoring’ piuttosto che ‘judging’. Ad affiancare i concorrenti, infatti, ci sarà il cosiddetto “Consiglio dei Grandi Saggi” composto da personaggi di lungo corso di Cuochi d’Italia, rimasti nel cuore dei giudici e della storia del programma. Nel Consiglio troviamo Mirella, ora in veste di “grande saggia degli impasti”, Rosita, “grande saggia delle lunghe cotture”, Felice, “grande saggio delle filosofie culinarie”, e Amedeo, “il grande saggio della pinsa”, che cede poi il testimone a Giovan Battista, “ambasciatore del peperone crusco”. L’obiettivo è sì quello di recuperare volti già noti e simpatici al pubblico, ma anche guidarli lungo la corretta strada della tradizione: volendo farsi notare, e ispirati dalla giovane età e dalla voglia di smarcarsi dagli aspetti più ‘old style’ della tradizione, i concorrenti manifesteranno ‘tendenze gourmet’ che il Consiglio dei Saggi cercherà di convogliare verso la cucina regionale più verace.

In tutto, questo campionato Under 30 di Cuochi d’Italia è composto da venti puntate, con una finalissima a due in cui due cuochi Under 30 in sfida per la vittoria dovranno preparare un proprio menù tipico regionale composto da 2 portate: al termine di ciascuna portata, ciascun giudice assegna un voto da 0 a 10. Il giovane cuoco che ottiene la somma maggiore dei voti dei due piatti verrà eletto “Miglior cuoco regionale Under 30 d’Italia”.

Cuochi d’Italia Under 30, il format

Cuochi d’Italia è scritto da Romina Ronchi e Monia Palazzo. Autori al montaggio Paolo Dago, Luca Derienzo e Jacopo Gherardelli, mentre la regia è di Angelo Poli. Il programma va in onda dal lunedì al venerdì alle 19.30 su Tv8. L’hashtag ufficiale è #CuochidItalia.