Le dirette tv per seguire l’insediamento di Joe Biden alla Casa Bianca

L’insediamento di Joe Biden è l’occasione per riunire gli americani non solo davanti alla tv ma anche intorno alle istituzioni, dopo Trump.

L’insediamento di Joe Biden si tiene mercoledì 20 gennaio 2021 alle 18.00 ora italiana (le 12 a Washington). La cerimonia nella quale Biden presta giuramento come 46° Presidente degli Stati Uniti d’America viene trasmessa in diretta tv anche in Italia, e non solo con la copertura delle all news. A rendere questa cerimonia di insediamento decisamente particolare e indubbiamente tesa due emergenze: la prima, paradossalmente la meno preoccupante, la pandemia di Covid-19 che ha riscritto il cerimoniale; la seconda, ben peggiore, la minaccia di proteste armate da parte dei sostenitori di Donald Trump dopo l’assalto al Campidoglio dello scorso 6 gennaio. Proprio per questo in città è stato proclamato il coprifuoco dalle 18 (misura adottata dalla sindaca Muriel Bowser nel giorno dell’assalto) e sono stati previsti circa 15.000 soldati solo della Guardia Nazionale schierati nella Capitale.

Un clima davvero inatteso che porta ancor più i riflettori accesi sul fronte Ovest del Campidoglio, dove da settembre si lavora per l’allestimento del palco chiamato ad accogliere il Presidente eletto Joe Biden e la vicepresidente Kamala Harris, con le loro famiglie. Per le misure anti-Covid non ci saranno tribune lungo il percorso che tradizionalmente costituisce la ‘parata’ del Presidente Eletto e il vice Presidente, accompagnati dalle famiglie, lungo Pennsylvania Avenue, che unisce Casa Bianca e Campidoglio: solo 1000 i biglietti disponibili per l’insediamento a fronte dei ‘soliti’ 200.000. Al posto del pubblico sono state installate migliaia di bandiere a stelle e strisce.

Insediamento Biden

Insediamento Biden, le dirette Rai

La diretta per la cerimonia di insediamento di Biden su Rai 1 inizia alle 17.00 con lo Speciale Tg1 “Il giorno di Biden”, condotto da Emma D’Aquino e in onda fino alle 18.40, con collegamenti da Washington grazie agli inviati Claudio Pagliara, Antonio Di Bella e Marco Clementi, le analisi e i commenti con l’attivista dei diritti umani Kerry Kennedy, collegata da Boston, con la politologa Arianna Farinelli da New York, il vicedirettore del Post Francesco Costa. In studio con Emma D’Aquino il Direttore dell’Ispi Paolo Magri e Nathalie Tocci, Direttrice dell’Istituto Affari Internazionali. Salta la puntata de La Vita in Diretta.

La diretta da seguire, però, è quella di RaiNews24 che segue l’evento dalle 17 alle 20.00 con un live condotto dal vicedirettore Oliviero Bergamini e da Andrea Gerli, con gli inviati della CNN, Antonio Di Bella e Liana Mistretta in collegamento da Washington: tra gli ospiti annunciati Mario Del Pero, docente di Storia Internazionale e storia della politica estera statunitense all’Institut d’études politiques/SciencesPo di Parigi, Massimo Faggioli, docente di Teologia e studi religiosi della Villanova University della Pennsylvania, Tiziano Bonazzi, Professore emerito di Storia e istituzioni dell’America del Nord all’Università di Bologna, Arianna Farinelli, politologa del Baruch College di New York, Maurizio Molinari, direttore de La Repubblica, il giornalista e analista politico americano Andrew Spannaus, il direttore dell’ISPI Paolo Magri, i giornalisti Gaja Pellegrini-Bettoli e Mattia Ferraresi, la scrittrice Katherine Wilson. Sul sito www.rainews.it sarà inoltre possibile seguire il discorso di Joe Biden in lingua originale.

Interessante il doc ‘preparatorio’, in onda martedì 19 gennaio alle 22.10 su Rai Storia (DTT, 54): si tratta di E pluribus unum. Storia dei presidenti americani, programma in due puntate condotto da Lucia Annunziata (che lo firma con Gianluca Miligi, Marco Orlanducci, Giorgio Taschini, regia di Fedora Sasso). Una storia degli Stati Uniti raccontata attraverso i suoi presidenti, dalla Dichiarazione d’indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1776 e successivamente scrivono la Costituzione, al primo Presidente, George Washington, generale e comandante in capo dell’esercito americano durante la guerra. E poi Thomas Jefferson, spirito illuminista, che di quella storica dichiarazione è stato il principale autore. E ancora, durante la guerra civile, il momento di maggiore crisi nella storia della democrazia americana, la figura di Abraham Lincoln. Fino a Woodrow Wilson, il Presidente che porta il Paese nella Prima guerra mondiale. Gli Stati Uniti reciteranno da allora un ruolo di primissimo piano sulla scena internazionale: è nato il “secolo americano”. Nella puntata, anche il commento degli storici Ferdinando Fasce e Massimo Teodori e l’intervista all’ex Primo Ministro e giudice della Corte costituzionale Giuliano Amato.

Insediamento Biden, la diretta di La7

Speciale su La7 dalle 17.00 con Enrico Mentana per seguire sia l’insediamento di Biden sia gli aggiornamenti sulla Crisi di Governo. In prima serata si recupera lo speciale Atlantide di Andrea Purgatori saltato la scorsa settimana: dopo Good Morning America – con ospiti Rula Jebreal, Alan Friedman, Furio Colombo, Mauro Biani – andrà in onda il film The Silent Man (USA, 2017) di Peter Landesman, incentrato sulla vita di Mark Felt, la Gola profonda dello scandalo Watergate.

Su Rete 4 “nasce l’America di Biden”

A seguire la diretta per le generaliste Mediaset ci pensa Retequattro con lo speciale Tg4 Nasce l’America di Biden, in onda dalle 17.00 alle 18.55 e condotto da Giuseppe Brindisi. Un simulcast con Tgcom24 che vede collegamenti da Washington, ospiti in studio, analisi e commento della cerimonia che aprirà ufficialmente alla presidenza Biden. Tra gli ospiti Maria Giovanna Maglie, Alessandro Sallusti, Paolo Guzzanti, Federico Rampini, Alessandro Plateroti e Massimo Teodori.

Sky Tg24 tra dirette e approfondimenti

Anche Sky Tg24 seguirà, ovviamente in diretta, la cerimonia di insediamento di Joe Biden con uno speciale condotto da Renato Coen, con la partecipazione del direttore di Sky TG24 Giuseppe De Bellis, in onda dalle 17 alle 20. In studio e in collegamento ospiti ed esperti per commentare e analizzare il discorso di Biden e seguire gli eventi da Washington.

A corredo della diretta e per ripercorrere i quattro anni della Presidenza Trump, Sky mette a disposizione on demand una collection di docufilm, speciali e reportage che partono dalla campagna elettorale del 2016 alle complicatissime elezioni del 2020. Tra i titoli molte produzioni originali Sky come The Disunited States of America,  girato in 13 stati e diretto da Luis PrietoTrump, The Apprentice President, speciale a cura di Andrea Bonini, Renato Coen, Liliana Faccioli Pintozzi e Cristiana Mancini; America Burning, speciale a cura di Tiziana Prezzo, che racconta l’impatto sociale della morte di George Floyd e ripercorre la storia, le origini e le conseguenze del Black Live Matters; La terra promessa di Barak Obama, intervista integrale dell’ex presidente degli Stati Uniti rilasciata a Nbc e in esclusiva in Italia su Sky TG24; Portland, la città delle rivolte, reportage a cura di Federico LeoniAmerica 2020, il racconto, dedicato ai giorni convulsi delle presidenziali Usa; Intervista a Joe Biden, la prima intervista da presidente eletto degli Stati Uniti, rilasciata a Nbc e in onda in esclusiva per l’Italia su Sky TG24.

Biden Presidente, gli ospiti della cerimonia di insediamento

In definizione il programma delle esibizioni che in genere puntellano la cerimonia ufficiale del giuramento. Per quanto riguarda l’elenco degli ospiti, hanno confermato la propria presenza gli ex Presidenti Bill Clinton, George Bush Jr. e Barack Obama. Donald Trump ha già fatto sapere che non ci sarà: non era mai successo negli ultimi 100 anni.

Se Trump ebbe problemi a reclutare ospiti per la sua inaugurazione, per Biden si fa la corsa a partecipare. L’inno nazionale sarà cantato da Lady Gaga, mentre i vari segmenti della cerimonia saranno introdotti da Eva Longoria e Kerry Washington. Tra gli ospiti musicali confermata la presenza di Bruce Springsteen, Jennifer Lopez, Foo Fighters, John Legend.

L’insediamento di Biden live sui canali USA

La diretta tv negli USA inizia alle 11.30 (ora di Washington, 17.30 ora italiana) con l’inno nazionale cantato da Lady Gaga e una intro musicale con Jennifer Lopez. Diretta streaming sul sito ufficiale dell’inaugurazione, sui principali social (YouTube, Facebook, Twitter e Twitch) e sulle piattaforme (da Amazon Prime Video a Microsoft Bing, NewsNOW from Fox, AT&T U-verse e DIRECTV. Coinvolti i principali networks, in tv e sul web, da ABC News a CNN, da CBS a NBC, incluso Fox.

Celebrating America, lo speciale di prime time con Tom Hanks

Visti i tempi difficili e la seria minaccia alla democrazia che ha segnato il periodo compreso tra l’Election Day e l’Insediamento, il comitato organizzatore dell’Inaugurazione della presidenza di Biden ha pensato a uno speciale di prima serata dal titolo Celebrating America che andrà in onda alle 20.30 ET (22.30 PT) su ABC, CBS, CNN, NBC e MSNBC. La serata sarà trasmessa in live streaming anche su Amazon Prime Video, YouTube, Facebook, Twitter, Twitch, NewsNOW from Fox and AT&T DirectTV e vedrà alla conduzione Tom Hanks. Una scelta che ha tante diverse letture, non ultima quella di portare in tv un volto popolare che ha affrontato il Covid ormai un anno fa. E sappiamo quanto la pandemia sia stata sottovalutata, sottostimata e mal affrontata dal Governo Trump.

Stando a quanto riporta Variety, il programma intende celebrare – letteralmente – la democrazia statunitense, evidenziandone la tenuta, la forza, la capacità di resistere a tutto, richiamando soprattutto la capacità (e la necessità) di unirsi in tempi difficili, piuttosto che esasperare conflitti. Sarà anche dedicato agli operatori sanitari e quanti sono in prima linea per affrontare l’emergenza pandemica. In via di definizione l’elenco degli ospiti, tra cui si attendono Demi Lovato e Justin Timberlake: fonti di Variety fanno sapere che non mancano i talent disposti e interessati a partecipare, a differenza di quanto successo 4 anni fa per l’inaugurazione della presidenza Trump.

Nel corso della serata interverranno anche il neo Presidente Biden e la vicePresidente Kamala Harris, che sottolineeranno con i loro discorsi la ricchezza data dalle tante diversità che convivono negli Stati Uniti.

“Quest’inaugurazione offre l’opportunità unica di accendere un faro sulla resilienza e sulla forza di cui è capace un’America unita. In questo ultimo anno abbiamo assistito a innumerevoli atti di eroismo messi in campo da chi lavora in prima linea al servizio dei concittadini americani e così vogliamo raccontare le loro storie, condividere con tutti la luce che offrono col loro esempio e celebrare così la parte migliore del nostro Paese”

ha dichiarato Tony Allen, CEO del Comitato per l’Inaugurazione, che ha evidenziato come parole d’ordine nell’organizzazione della serata inclusività e rappresentatività.

Un programma tv per riunire gli americani non solo davanti alla tv, quindi, ma intorno alle proprie istituzioni. Dopo 4 anni di Trump non è un semplice programma tv.

I Video di TvBlog