Dal 7 all'11 maggio torna il Telefilm Festival

Telefilm festival 2008Torna per la sesta volta a Milano il Telefilm Festival, la manifestazione dedicata al mondo delle serie tv organizzata dall'Accademia dei Telefilm e che anche quest'anno riserverà al suo pubblico anteprime, incontri e dibattiti con esperti. L'appuntamento è dal 7 all'11 maggio presso L'Apollo SpazioCinema.

Più i telefilm sono aumentati d'importanza nella televisione italiana -ricordiamoci che questa stagione è quella che ha segnato il debutto di Dr. House sulla rete ammiraglia Mediaset in pieno periodo di garanzia-, più questo Festival si è adeguato al crescente interesse verso un genere che ormai non ha più nulla da invidiare alle produzioni cinematografiche.

Ecco tornare, dunque, il Telefilm Workshop, occasione di incontro per numerosi addetti ai lavori e studenti, che affronta le serie tv da un'altra prospettiva. Quest'anno si parlerà di differenze di produzione tra sistema italiano ed internazionale, di differenze di scrittura tra reti generaliste e tematiche e di uso dei nuovi media. Per quanto riguarda invece i dibattiti accompagnati dalle anteprime, i temi che verranno toccati sono i giovani, le nuove e vecchie eroine e il binomio sesso-telefilm.

Proprio quest'ultimo argomento sarà al centro del primo incontro del festival: "A tutto sesso, siamo serial" cercherà di analizzare come viene vissuto il sesso dalla società moderna attraverso gli occhi delle serie più provocatorie degli ultimi mesi. Dall'inedita "Secret Diary Of A Call Girl" (che verrà trasmessa in anteprima), serie britannica tratta dal best seller di Belle De Jour con protagonista un'anonima blogger londinese che racconta la propria scelta di essere una squillo d'alto borgo, al già noto in Italia "Californication", di cui si potrà assistere agli episodi finali della prima serie.

All'incontro "Telefilm, la voglia giovane" toccherà invece l'analisi delle generazioni di adolescenti passate attraverso il piccolo schermo in questi anni. Con la proiezione di alcuni episodi del nuovo "Gossip girl" si giungerà al termine di un percorso che farà tappa sulle serie più coinvolgenti per milioni di giovani, da "Beverly Hills" a "Dawson's creek", passando per l'ormai storica "Happy Days" e la più recente "The O.C.".

La figura femminile sarà alla fine al centro dell'incontro chiamato “Donne, il sesso forte dei telefilm”: numerose sono infatti le eroine che hanno segnato la storia di molte serie tv passate e recenti, sia da protagoniste che da figure secondarie, ma sempre disegnate come personaggi forti e di attualità. Saranno le proiezioni di "Bionic woman" e di "Terminator: the Sarah Connor Chronicles" a dare lo spunto a questo dibattito.

Oltre agli incontri citati, inoltre, sono previste altre occasioni di confronto con addetti ai lavori, come il noto critico Aldo Grasso che presenterà mercoledì 7 nell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano l'enciclopedia tematica “La vita è un Telefilm” (scritto per Garzanti da Leopoldo Damerini, uno dei direttori artistici del Festival, e da Chiara Poli, studiosa del genere seriale), contenente oltre 2000 frasi tratte da serie tv divenute cult e in alcuni casi entrati nel linguaggio comune.

Non mancheranno proiezioni dedicate a serie-evento della storia della televisione, come "X-Files" -di cui si festeggerà il 15esimo anniversario- ed una maratona dedicata al telefilm anni '80 "V-Visitors", in occasione dell'uscita dei dvd a maggio. Infine, tra nomi che devono ancora essere confermati ed altre anteprime, è sicura la presenza del cast di "Boris", la serie italiana in onda su Fox di cui si potranno vedere le prime due puntate della seconda stagione.

[il sito ufficiale del Telefilm festival]

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: