The West Wing live

Ci sono serie tv americane che sono semplicemente impensabili dalle nostre parti, e appena uno pronuncia la frase gli vengono in mente decine di titoli. Ma ce n’è uno più impensabile di altri, almeno politicamente. Avere un The West Wing in Italia sarebbe come mandare in onda una serie che parla dei segreti di Arcore:

di

Ci sono serie tv americane che sono semplicemente impensabili dalle nostre parti, e appena uno pronuncia la frase gli vengono in mente decine di titoli.
Ma ce n’è uno più impensabile di altri, almeno politicamente. Avere un The West Wing in Italia sarebbe come mandare in onda una serie che parla dei segreti di Arcore: riuscite a immaginare un produttore disposto a rischiare su un progetto del genere? Io no. In America invece certe cose si fanno, e così esiste una serie tv che parla di politica come nemmeno i giornali più schierati riescono a fare.
La notizia è che The West Wing andrà in onda live – come recentemente accaduto per Will & Grace – il 6 di novembre prossimo, quando l’episodio in programma prevede un dibattito elettorale fra i due candidati alla Casa Bianca nella serie, Matt Santos (Jimmy Smith, che a inizio serie, nel 1999, non era nel cast ed è subentrato nel ruolo del deputato nel 2004) e Arnold Vinick (Alan Alda, anch’egli nel cast della serie dal 2004 come senatore), come quelli che la tv abitualmente propone agli americani quando ci sono le elezioni vere. L’idea è suggestiva, affascinante e carica l’episodio di aspettative importanti. Per fare le cose in grande, alla NBC maderanno in onda due versioni distinte dell’episodio, entrambe in diretta, per la East Coast e per la West Coast.
[Sito ufficiale di The West Wing]

I Video di TvBlog