Miss Italia 2014 conferenza stampa: le dichiarazioni di Simona Ventura e Patrizia Mirigliani

La conferenza stampa di Miss Italia 2014 targata Simona Ventura

miss italia 2014

13:09 Nelle due puntate, protagonista anche una ragazza proveniente dal Teatro di San Carlo di Napoli.. Apertura alla multiculturalità (ragazza deve essere nata in Italia, studiato e ambientata nel nostro Paese). La conduzione della Ventura sarà moderna e diversa rispetto alle precedenti (nel pieno rispetto del format originale).

13:07 Nuovo impegno Sky della Ventura a maggio. Bocca cucita su un possibile ritorno all'Isola dei Famosi targato Mediaset.

13:06 Il punto di vista sul caso Gandolfi - Ferrari:

Ventura: Squadra che vince non cambia. Un direttore puo' cambiare i suoi direttori. Io guardavo la Domenica Sportiva per Gene Gnocchi e Paola Ferrari. Mi piace l'intrattenimento leggero legato al calcio. E' il modo che bisognerebbe controllare.

13:00 La Ventura era stanca di fare il giudice. La sua forza da tutor si era esaurita.

Ventura: Penso qualcosa da dire nella tv generalista. Torno con maggiore entusiasmo. In tre anni non è cambiata tanta. Penso che la fiducia dell'editore per cui lavoro. La nostra più grande sfida è quella di portare

12:52 Ci sarà una ragazza con fidanzato islamico e Miss Eco (scelta a Bergamo per la propria conoscenza sull'ecologia) e tante Curvy. Sono arrivate le trentenni (una mamma) non passate solamente per altri (Mirigliani: "Come tutti i cambiamenti ci vuole un po' di rodaggio"). E' tornato il bikini ("Ho difeso le ragazze dai commenti ipocriti di alcuni bigotti. Sarà contestualizzato nel programma, ci sono tante donne e racconteremo la donna come merita").

12:46 La polemica trans portata avanti da Vladimir Luxuria:

Mirigliani: Il regolamento prevede che le concorrenti siano donne dalla nascita. Potrebbe cambiare.

12:42 Alena Seredova presidentessa di giuria. Il dialetto delle ragazze sarà un loro punto di forza. Francesco Sarcina e Chiara ospiti musicali.

Ventura: Alena Seredova porta una storia da raccontare. Una separazione pubblica che, a volte, puo' essere più dolorosa. Ha messo al primo posto i figli. Le ragazze richiedevano un esempio. Non faremo gossip ma parleremo di bellezza. Alena è molto intelligente.

12:36 Durante una fase della gara, ci sarà il voto disgiunto tra uomini e donne per salvare delle ragazze.

Ventura: Sono molto felice, ho fatto un'esperienza satellitare di tre anni che mi è servita tantissimo. Ho scelto di lavorare a dicembre a progetto. Sarà un programma istituzionale al passo con la televisione di oggi. Le Miss faranno spettacolo. Sarà una Miss Italia 2.0. Speriamo di arrivare al 10% come auspicato dal presidente Cairo. Lavoriamo per trovare una Miss Italia che vada in giro per il mondo a rappresentare il nostro Paese.

12:32 Giulia Arena è pronta a cedere la corona da Miss.

Giulia Arena: Abbiamo lavorato tanto. Ho scoperto una squadra dietro Miss Italia. Ero abbastanza scettica quando hanno presentato il progetto di una Miss Italia diversa. Poi, mi sono trovata a fare i conti con un gruppo web che sono riusciti a dare un'attenzione diversa a Miss Italia. C'è perfetto connubio tra tradizione e rinnovamento anche grazie alla Magnolia. Non ci saranno più Miss mute o anonime.

Jesolo, la cittadina amministrata da Valerio Zoggia, ospita per il secondo anno consecutivo, la manifestazione. Il contratto scade tra due anni ("Ci crediamo, è un prodotto che si sposa benissimo con la bellezza della nostra città").

Marco Ghigliani (Amministratore Delegato La7): Siamo felici di ospitare Simona Ventura che, con la sua energia, darà nuovo lustro alla manifestazione.

Leonardo Pasquinelli (Amministratore Delegato Magnolia): C'era un bello spazio professionale per Simona e Patrizia voleva ricucire vecchi screzi del passato. Un marchio come Miss Italia, adesso, sarà molto attivo nei social. Speriamo che sia l'inizio di una lunga collaborazione.

12:18 Inizia la conferenza stampa: saluti di rito e ringraziamenti agli sponsor:

Mirigliani: La7 è la tv della libertà. E' un onore sapere che il patron Urbaino Cairo offrirà un pranzo ai giornalisti se non dovessimo centrare gli obiettii di rete. Mio padre diceva: "Miss Italia va portata in porto in un modo e nell'altro". Io sono un capitano che non lascia la sua nave per nessun motivo.

CURIOSITA': Le ragazze affronteranno la prima prova divise in 4 gruppi: le eccentriche, le romantiche, le sportive e le ragazze acqua e sapone. Il voto congiunto di giuria (composta da Emis Killa, Marco Belinelli, Sandro Mayer, Alessandro Preziosi, Alena Seredova) e televoto eliminerà due concorrenti per gruppo. Nella seconda manche, le 16 aspiranti reginette di bellezza sfilano insieme e il voto porterà all'eliminazione di 5 ragazze. Tra le 13 Miss ancora in gra, 4 saranno subito salvate grazie al televoto e le restanti 8 si sfideranno in coppia in un'ulteriore prova, mettendo in scena il proprio talento: da ogni sfida, la giuria sceglierà chi salvare.

Nella quarta prova, le 8 ragazze rimasete in gioo animeranno il palco con una sfilata di abiti da sposa, al termine della qualeil televoto sceglierà le 4 finaliste e la giuria la quinta ragazza aspirante al titolo. Le cinque semifinalisti si sfideranno in un'ultima prova tra interviste e sfilate; solo al termine della competizione si conoscerà la nuova Miss Italia 2014.

Dalla cartella stampa, le dichiarazioni di Simona Ventura: "L'Italia è la culla della bellezza, ma è sempre difficile definire cosa è la bellezza. Per me la bellezza vera nasce dal fascino, dalla capacità innata di incantare gli altri, dalla grinta, dalla forte personalità. Quest'anno, abbiamo pensato ad un'edizione completamente rinnovata, rivoluzionaria, uno spettacolo che rappresenti davvero la bellezza del nostro Paese. Perché Miss Italia fa parte del costume del nostro Paese, di cui edizione dopo edizione, ha raccontato le trasformazioni e i cambiamenti. Ecco perché la Miss Italia 2014 dovrà essere una donna di oggi, dentro al tempo e non fuori dal tempo. Una donna sveglia, con carattere, indipendente e curiosa. Una donna smart, padrona di se stessa, della sua vita, forte e consapevole che ci rappresenti veramente".

tvblog miss italia 2014

11:42 Tvblog è ufficialmente tra gli invitati in conferenza stampa. E si scopre che Patrizia Mirigliani, in occasione del compleanno imminente degli 80 anni di Sophia Loren e dei 75 anni del concorso, la proclama “Miss Italia ad honorem”, con tanto di simbolica fascia speciale.

La kermesse ha dedicato inoltre all'attrice puteolana il titolo di Miss Cinema di questa edizione ed un omaggio particolare: il disegno del suo volto realizzato sulle magliette delle miss appositamente dall’artista Giuseppe Stampone, che opera con la penna Bic nel quadro del programma decennale della Global Education.

Sophia, una donna speciale amata in tutto il mondo, è molto vicina alla famiglia Mirigliani e al concorso al quale ha partecipato non ancora sedicenne nel ’50, vincendo il titolo di Miss Eleganza. E’ tornata a Miss Italia nel 2001 e in altre occasioni tra cui nell’edizione del 2010.

Mi è venuta in mente una frase rivolta a Dino Villani dai giornalisti presenti all’edizione del ’50: ‘passeranno gli anni, ma per la gente Miss Italia sarà sempre la Loren’. Ora tributiamo l’omaggio ai suoi 80 anni, conferendole un titolo che “in pectore” è sempre stato suo. Sophia è una donna moderna, punto di riferimento delle ragazze di più generazioni. Non c’è miss che ogni anno – anche in questa edizione – non citi il suo nome tra le donne ideali a cui guardare. Praticamente la fascia speciale di Miss Italia alla Loren è stata decretata dal consenso pressoché unanime di quasi 7000 ragazze partecipanti quest’anno. Anche nella serata televisiva parleremo di lei.

ventura mirigliani

Oggi, alle 11:30 presso l'Hotel Boscolo di Milano, si terrà la conferenza stampa di presentazione della nuova edizione di Miss Italia. Presenti all'incontro coi giornalisti la patron Patrizia Mirigliani, la conduttrice Simona Ventura, l'Ad Magnolia Leonardo Pasquinelli, il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia, la Miss in carica Giulia Arena.

A seguire, alcuni cenni statistici sulle future regine di bellezza:

Studio. frequentano il liceo 9 miss, universitarie 7, Istituto Tecnico 7, corso professionale 1.

Lavoro. 7 miss studiano e lavorano. I loro impieghi sono: modella, hostess, commessa, cameriera, baby sitter, tecnico di laboratorio chimico. Una è ballerina professionista.

Social. Tutte utilizzano facebook, ma non ne fanno un uso eccessivo. In qualche caso servono a tenere i contatti con familiari che non vivono nella stessa città, se non all’estero. In sintesi, i social vengono usati dalle finaliste “il tempo giusto”. In linea di massima, inoltre, tutte sembrano orientate a leggere i quotidiani e a tenersi informate (come stanno facendo a Jesolo), soprattutto on line, mentre sono molto meno interessate ai programmi della televisione, salvo i Telegiornali.

Altezza. Giorgia Orlandi e Rosaria Aprea sono le più alte (1.80); le più basse sono Sara Nervo , Matilde Silingardi e Deborah Messina (1,70). Nessuna sotto il metro e 70.

Occhi. Color marrone 16; verdi 4, azzurri 3, nocciola 1.

Capelli. castani 12, biondi 10, neri 2.

Tatuaggi. Record negativo, mai così pochi negli ultimi anni. Li hanno soltanto quattro miss su 24. Sono Sara Affi Fella (una farfalla ad un polso e la frase “let me dream”); Veronica Fedolfi (la scritta “stand by me” ad un piede), Soleil Anastasia Sorge (la scritta in tibetano ‘Om Mani Padme Hum’, cioè ‘concedimi l’ispirazione per ottenere l’unione di metodo e saggezza’) e Rosaria Aprea (un simbolo personale della libertà ad un polso)

Nessuna sposata: per la prima volta dal 1994, quando furono ammesse al concorso, nessuna finalista, forse anche dato il numero ristretto di esse, è sposata. E soltanto una, Rosaria Aprea, ha un figlio.

Il loro motto: tutte ne hanno uno. A parte i classici “Mai dire mai”, “Per aspera ad astra” e “memento audere semper”, eccone alcuni: “siamo in ballo …balliamo!”, “sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”, “l’eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare”, “i veri campioni giocano per vincere”, “La vera libertà è essere liberi di scegliere sempre”.

Tvblog seguirà, in liveblogging, l'evento.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: