• Tv

M5S contro Tg1 per un servizio su Beppe Grillo: “Rai non racconta realtà, la deforma e fa disinformazione”

“La vera vergogna è una tv pubblica che non è più in grado di raccontare la realtà, ma che sa solo deformarla e fare disinformazione” tuona Casalino, responsabile della comunicazione dei 5 stelle al Senato

Il Movimento 5 stelle torna a polemizzare con la Rai e in particolare con il Tg1. In un post pubblicato sul blog di Beppe Grillo e firmato da Rocco Casalino, responsabile comunicazione M5S Senato, arriva la risposta e la critica ad un servizio trasmesso ieri sera dal telegiornale diretto da Mario Orfeo sul video realizzato dallo stesso Grillo contro Renzi e sulle nuove argomentazioni del deputato pentastellato Alessandro Di Battista sul terrorismo affidate a Facebook.

Il servizio (potete vederlo scorrendo al minuto 7.20) dà conto del video di Grillo con queste parole:

11 minuti di videomessaggio conditi di insulti al Premier.

Ed in effetti Grillo (che nel videomessaggio non a caso parla di “campagna stampa contro di noi vergognosa”) non usa parole di cortesia nei confronti del Presidente del Consiglio definendolo sin da subito “ebetino, bugiardo, falso, ipocrita, cartone animato”. Lasciamo comunque a voi lettori il giudizio sul commento della giornalista Claudia Mazzola.

In ogni caso Casalino non ha gradito e per questo ha polemizzato per il “servizio fazioso” del Tg1 e per la tv pubblica non più in grado di raccontare la realtà, ma capace solo di “deformarla e fare disinformazione”.

Siamo stanchi di assistere all’ennesimo servizio fazioso del tg1. Ieri sera a fare disinformazione è stata la giornalista Claudia Mazzola: nel suo servizio dedica 15 secondi al videomessaggio di Beppe Grillo, riportando solo le parole rivolte a Renzi e oscurando completamente la parte importante del videomessaggio, quella in cui Grillo parla della crisi economica e dello stato drammatico del nostro Paese, temi evidentemente scomodi per la propaganda del governo e che è meglio tenere nascosti agli italiani. Il resto del servizio, invece, ruota tutto su una meschina bugia costruita ad arte per infangare il MoVimento 5 Stelle sostenendo che Di Battista sia a favore dei terroristi. E per rafforzare la menzogna, si dà largo spazio alle dichiarazioni altrettanto false e bugiarde dei vari politici di turno.
La vera vergogna è una tv pubblica che non è più in grado di raccontare la realtà, ma che sa solo deformarla e fare disinformazione.