Tv prescolare, è (di nuovo) pupazzi mania. Rai Ragazzi sogna Topo Gigio, DeA Junior riparte da A tutto Tino (con Ciuffetto di Super!)

Rai Ragazzi ripunterà su Dodò e l’Albero Azzurro, mentre il canale De Agostini Sky affida A tutto Tino a due pupazzi!

La tv è fatta di mode, che vanno e vengono. A tornare in voga è quella dei pupazzi, su cui dall’anno prossimo i canali digitali e satellitari intendono ricominciare a puntare. Il Direttore di Rai Ragazzi Massimo Liofredi, in un servizio odierno a tema sul Corriere della sera, ha ribadito di voler rilanciare L’Albero azzurro. Stiamo parlando di uno dei brand storici delle produzioni per bambini Rai, passato nel 2007 dalle generaliste Rai1 e Rai2 a Rai Yo Yo (tra i malumori di chi temeva un ridimensionamento):

“Daremo un forte sviluppo a Dodò nelle nuove puntate che torneranno a essere prodotte quest’anno. Non solo. L’altro protagonista del nuovo Albero azzurro sarà un altro pupazzo, un personaggio grandioso della nostra scuderia, Lallo il cavallo. Guardo alla tv del passato per interpretare quella del futuro: i pupazzi piacciono da sempre ai bambini, entrano nei loro cuori. Fosse per me farei tornare in Rai anche Topo Gigio, è uno dei miei sogni”.

Ma dall’anno prossimo ben due pupazzi divideranno – senza fare da spalla a conduttori in carne e ossa – il timone di un programma tv. Arriva dal 15 settembre su DeA Junior, canale prescolare di De Agostini (al 623 di Sky), A tutto Tino, in onda dal lunedì al venerdì alle 20.00. A condurlo saranno, appunto, Tino – creato dall’inventore dei Muppets e già lanciato nel programma Adriana, Tino e me con la Tata Fox Life – e Ciuffetto, che abbiamo invece visto su Super! con Cristina D’Avena in Radio Crock’N Dolls. Per la prima volta i due pupazzi si incontreranno in tv e divideranno la scena da protagonisti incontrastati, nel segno che “la nuova tv dei ragazzi” inizia a ottimizzare le risorse. A commentare l’operazione è il Direttore di rete Massimo Bruno:

“Per la costruzione di questo programma ci siamo ispirati alle atmosfere dei programmi per ragazzi in onda negli Stati Uniti, essendo Tino prodotto dalla Jim Henson Company, la casa dei Muppets. Tino condurrà il suo ‘one puppet show’: porterà i bambini nella sua cameretta, in un mondo di fantasia e gioco. A differenza di tutti gli altri pupazzi della tv, lui rappresenta un bambino del 2014: gioca e usa l’iPad con grande naturalezza”.

A dare voce e movimento a Tino sarà come sempre il doppiatore Francesco Mei, storico collaboratore dell’Antoniano di Bologna da cui le produzioni DeA Junior vengono realizzate (qui il servizio dal backstage di TvBlog).