Otto e mezzo sabato chiude senza passaggio di consegna. E In onda non ha un vero promo

Salvo Sottile e Alessandra Sardoni debuttano in sordina alla conduzione di In onda, lunedi 30 giugno 2014

UPDATE: Gli ospiti della prima puntata di In onda sono il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti e Maurizio Belpietro di Libero.

A La7 sono finiti i soldi per i crossover e i promo in grande stile, o semplicemente c’è meno entusiasmo generale? Fino all’estate scorsa era tutta una gara al promo più accattivante, tra la Linea Gialla di Salvo Sottile e la Gabbia di Paragone (con il primo che andava ospite dal secondo). Lo stesso Luca Telese ha sempre annunciato le sue edizioni di In onda mettendoci la faccia. La primissima con Luisella Costamagna, in particolare, aveva un promo molto bello (che potete rivedere qui sopra) sulle note della sigla Star in your eyes.

Quest’anno, per la nuova coppia di In onda Salvo Sottile e Alessandra Sardoni, hanno fatto il minimo sindacale. Jingle strumentale de L’ombelico del mondo, con le facce sovrapposte dei due conduttori che non hanno girato alcun lancio. Insomma, un montaggio fatto con la mano sinistra che annuncia semplicemente la partenza del programma.

La stessa Lilli Gruber, congedandosi ieri sera dall’access, non ha fatto menzione dei suoi successori né tantomeno auguri di in bocca al lupo. Insomma, niente passaggio di consegna:

“Grazie a voi spettatori. Questa era l’ultima puntata di Otto e mezzo sabato prima della pausa estiva. Anche quest’anno siete stati in tanti a seguirci tutte le sere e questo ovviamente ci rende onore, vi ringrazio anche a nome della splendida squadra di Otto e mezzo, in particolar modo vorrei ringraziare Paolo Pagliaro. Grazie, buona estate e noi ci rivediamo comunque a settembre”.

Intervistato dal settimanale di Cairo Nuovo, Sottile ha commentato la sua nuova co-conduzione dicendo di stimare molto la Sardoni e definendola una delle migliori giornaliste politiche che abbiamo in Italia. Poi ha aggiunto:

“Io vengo da un altro mondo, non sono uno che si è occupato tanto di questi temi. Alessandra, invece, non ha seguito molto la cronaca. La sinergia tra noi aiuterà ad avere sempre punti di vista differenti. Avremo modo di sperimentare e parlare di tutto. Faremo anche molte inchieste sulle corruzione. Se la giornata lo richiederà, saremo pronti a cambiare in corsa, concentrandoci su cronaca e costume”.

Ultime notizie su In Onda

Tutto su In Onda →