Cucine da Incubo 2, la seconda puntata del 14 maggio 2014: Al Bacioch

La seconda puntata del reality show culinario con Antonino Cannavacciuolo su TvBlog.

cucine da incubo 2 2 18

21:53 superati i problemi, il servizio si conclude in maniera trionfale. Cannavacciuolo ha concluso la sua missione. La seconda puntata di Cucine da incubo 2 termina qui.

cucine da incubo 2 2 17

21:50 tutto è pronto per il primo servizio. Dopo i primi ordini, la cucina ripete gli stessi errori: Florina non assaggia i piatti, i cuochi, essendo abituati con il menu fisso, non riescono a districarsi tra le domande.

cucine da incubo 2 2 16

21:47 Luca, Florina e il personale scoprono il locale nuovo. L'ingresso è pulito e ordinato. Il locale, invece, ha avuto modifiche non troppo sostanziali. Il personale riceve anche divise nuove e un menu completamente nuovo, ideato da Cannavacciuolo. Luca potrà cucinare la carne alla brace all'interno, in modo da controllare tutta la sala. Nel ristorante, inoltre, si venderà anche pasta fatta in casa per sfruttare i macchinari mai utilizzati.

cucine da incubo 2 2 15

21:38 vedere lo chef all'opera fa commuovere Florina. Si procede ora con il restyling del locale.

cucine da incubo 2 2 14

21:36 ora si passa alla cucina. Cannavacciuolo insegna qualche piatto a Florina. Ed è un piacere da guardare. In questa parte del programma, il ritmo migliora e di molto.

cucine da incubo 2 2 13

21:33 per compattare il personale del ristorante, Cannavacciuolo ha organizzato un match di Paintball. Su questa scelta, non ho dubbi. E' una cretinata. La squadra di Luca, sotto incitamento di Cannavacciuolo, agguanta la bandiera e vince il match. Lo spirito di squadra è ripristinato.

cucine da incubo 2 2 12

21:29 Luca si assume le proprie responsabilità davanti a tutto il personale. Luca scoppia letteralmente in lacrime. Non fatemi scrivere la mia riguardo la veridicità della scena...

cucine da incubo 2 2 11

21:28 Cannavacciuolo inizia a fare i conti: Luca ha speso oltre 60mila euro di macchinari inutile. Il vino offerto gratis ai clienti è uno dei tanti sprechi. I conti sono ovviamente in profondo rosso.

cucine da incubo 2 2 10

21:26 Cannavacciuolo procede con il controllo dello stato di pulizia del ristorante. L'ingresso fa schifo, è pieno di immondizia e c'è anche una ciotola del cane sbavata (nessun cane al mondo lascerebbe una ciotola in quelle condizioni). Lo chef chiede a Luca di rimettere tutto a posto. Si scopre anche che Luca ha speso diverse migliaia di euro per comprare macchinari professionali che non usa praticamente mai.

cucine da incubo 2 2 9

21:19 Luca, dopo una critica alla sua carne, minaccia un cliente di fargliela mangiare con la forza. Ovviamente, la scena è rappresentata in modo vergognoso. Peccato che sia tutto così palesemente finto.

cucine da incubo 2 2 8

21:17 i piatti sono un disastro e i clienti-attori potrebbero essere almeno un po' più convincenti. Cannavacciuolo strappa una risata: "A Florina, delle critiche, non gliene frega un ca*zo".

cucine da incubo 2 2 7

21:15 Massimo inizia a fare il suo show, facendo ubriacare i clienti. Florina lo allontana dalla sala. Durante il servizio, Luca non fa assolutamente nulla, pensa solo alla brace e a bere vino.

cucine da incubo 2 2 6

21:14 Cannavacciuolo è convinto che i due proprietari marito e moglie non amino il loro lavoro. Lo chef si prepara ad assistere ad un servizio. La cucina va in crisi per colpa di una cliente vegetariana a cui viene offerta addirittura una pasta in bianca, roba che neanche in ospedale.

cucine da incubo 2 2 5

21:12 Cannavacciuolo fa la conoscenza di Massimo, ormai odiato dai colleghi. Dopo aver scoperto che la macchina del caffè produce caffè orribili, lo chef ordina un tiramisù che ha i savoiardi completamente asciutti. E' un disastro.

cucine da incubo 2 2 4

21:10 iniziano già le esagerazioni: lo chef chiede tagliolini al pomodoro e la cucina va in crisi perché manca addirittura il sugo di pomodoro. Cannavacciuolo, allora, si accontenta di un piatto di cacio e pepe ma nel piatto ci trova la ricotta. In compenso, la carne della brace è buona ma gli viene servita ovviamente fredda.

cucine da incubo 2 2 3

21:07 Antonino Cannavacciuolo si prepara ad assaggiare i piatti. L'inizio è disastroso: l'antipasto è composto da cibo in scatola mentre i tagliolini con le cozze contengono quattro cozze contate.

cucine da incubo 2 2 2

21:05 i problemi dal ristorante nascono dal fatto che i clienti possono servirsi da soli e quindi sprecano molto cibo. Il vino, inoltre, è gratis. Luca pensa soltanto alla brace, durante il servizio, fregandosene di tutto il resto. Il proprietario, infine, ha ingaggiato un Massimo, una mezza specie di intrattenitore che secondo i suoi colleghi non fa altro che infastidire i clienti.

cucine da incubo 2 2 1

21:00 inizio trasmissione. Lo chef Cannavacciuolo si trova a Lobbi, paese in provincia di Alessandria, dove si trova l'Al Bacioch, ristorante gestito da Luca, ex militare, e dalla moglie Florina.

Cucine da Incubo 2, puntata 14 maggio 2014: Anticipazioni e Live su TvBlog

cucine da incubo 2 1 8 Questa sera, a partire dalle ore 21 su FoxLife, canale 114 di Sky, andrà in onda la seconda puntata della seconda edizione italiana di Cucine da Incubo, reality/factual show culinario che vede la partecipazione dello chef stellato, Antonino Cannavacciuolo.

Dopo la prima puntata, andata in onda sette giorni fa e girata nel ristorante Golfo di Mondello a Milano, questa sera lo chef napoletano sarà impegnato a Lobbi, paese in provincia di Alessandria, per salvare il ristorante Al Bacioch gestito da Luca, soprannominato Genny, ex capitano dell'Esercito.

Il ristorante Al Bacioch è definito la meta preferita di tutti i clienti scrocconi della zona. Luca ha scelto di aprire un ristorante e abbandonare la carriera militare per stare più vicino alla sua famiglia. Il proprietario, nel ristorante, ricopre anche il ruolo di responsabile della brace e a volte il suo temperamento da ex militare viene fuori anche con i clienti che gli chiedono dei piatti fuori dal menu. La sua filosofia è riassunta in questa frase che è anche l'avviso che i clienti trovano all'ingresso del locale: "Si mangia quello che c’è. Per quello che non c’è mutismo e rassegnazione".

A complicare la situazione, ci sono anche i camerieri scorbutici tra i quali c'è Marco, amico di Luca, che dà una mano al servizio quando può, intrattenendo i clienti con sketch comici improvvisati.

Anche in questa puntata, Cannavacciuolo seguirà la classica procedura: lo chef assaggerà i piatti migliori che offre il menu, assisterà al servizio, verificherà lo stato di pulizia della cucina, motiverà il personale riorganizzando il lavoro, procederà con il make-over dell'intero locale, ideerà un menu fatto su misura per il ristorante e assisterà al primo servizio della nuova gestione.

TvBlog seguirà in tempo reale anche questa seconda puntata della seconda edizione italiana di Cucine da Incubo.

L'appuntamento è a partire dalle ore 21.

  • shares
  • Mail