Community, Dan Harmon: "Il finale della quinta stagione non sarà un finale di serie"

Dan Harmon ha parlato di Community e del futuro della serie tv, che la Nbc non ha ancora rinnovato per la sesta stagione, mentre il finale della quinta non sarà un finale di serie

"Community" è ancora una volta a rischio cancellazione: la Nbc non ha ancora annunciato la sesta stagione della comedy, mentre la quinta sta ottenendo ascolti intorno ai tre milioni di telespettatori. Al PaleyFest il creatore della serie Dan Harmon ha ammesso di non sapere nulla sul rinnovo dello show, ma anche che la Nbc è solita a dare informazioni a riguardo in ritardo:

"Penso che siamo affidabili come un Tupperware in frigo. Sapremo qualcosa di più quando il network avrà fame."

Community

Circolano, però, delle voci secondo cui "Community", se fosse cancellato dalla Nbc, possa continuare in streaming, come successo di recente con "Arrested Development", ripreso dopo anni dalla sua chiusura da Netflix. "Sembra che ci sia un nuovo spazio in cui fare qualcosa, si può andare su Hulu o Netflix", ha detto l'autore, che però non è molto convinto del possibile trasferimento della comedy:

"Qualsiasi servizio on demand sia meglio per Community, non lo so. E' una sit-com per la tv generalista. E' come dire 'prendiamo questo sonetto che non piace e trasformiamolo in un limerick' ".

La decisione spetterebbe alla Sony, che produce lo show e che ha richiamato Harmon dopo averlo allontanato alla terza stagione:

"Nessuno è meglio della Sony quando bisogna valutare una produzione."

Intanto, il finale della quinta stagione non sarà un series finale:

"Ho sempre trovato un punto d'incontro tra season e serie finale, ma quest'anno sarebbe insoddisfacente per i fan se fosse un series finale. Non finisce con tutti che dicono 'E vissero felici e contenti' ".

Harmon ha anche parlato ella possibilità di riportare nella comedy Chevy Chase, interprete di Pierce fino alla quarta stagione, quando ha deciso di lasciare lo show:

"Non ero nei dintorni quando se n'è andato. Ho sentito che c'era un disaccordo sul contratto. Adoro Chevy, penso che lui adori me. Non credo che sia capace di esprimere i sentimenti come le altre persone, ma ci scriviamo battute sporche l'uno all'altro e ci chiamiamo 'strxxxo'. Mi piacerebbe lavorare ancora con lui."

Infine, il produttore esecutivo Chris McKenna ha apprezzato il fatto che Joel McHale (Jeff) abbia insistito perchè quasi tutto il cast tornasse nella serie:

"Il mediatore è sempre Joel McHale. Ho iniziato a ricevere delle chiamate da Joel e dagli agenti. Ho scritto a Dan e gli ho detto che avremmo dovuto parlare. Gli ho detto 'Facciamo fin quando Donald Glover (Troy) ci sta'. Poi sono arrivati questi contratti, come se fossero arrivati gli ufo, ed allora abbiamo capito che Donald Glover stava lasciando la serie."

Anche il cast e gli autori, insomma, sperano che "Community" possa tornare.

[Via DeadlineHollywood]

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail