Gerry Scotti ad Avanti un altro, la prima puntata: programma troppo veloce e sopra le righe per il conduttore

Previsto (ma a sorpresa) cambio di guardia nel game show del preserale di Canale 5…

Che sia straniante è ovvio, ma l’esordio di Gerry Scotti ad Avanti un altro va valutato, a nostro giudizio, su un altro piano.
Chiaramente lo show non è il solito e l’assenza di Paolo Bonolis, che oltre ad essere conduttore, è l’ideatore del format, si sente (domani torna lui, tranquilli, fino al 30 marzo prossimo). Eppure Virginio fa il suo, se la cava bene, da professionista (e ci mancherebbe!).

All’inizio dimentica (non ci è parsa una gag preparata) di presentare Laurenti, chiama Jurgens ‘Jurgen’, parla romanesco (per carità, non farlo più), si fa toccare la pancia (e non il sedere) a mo’ di rito scaramantico, usa una pistola d’acqua (e non il bastone) per allontanare le carampane del pubblico dal bonus, mantiene per tutta la durata del programma uno stile di conduzione decisamente sopra le righe, quanto in contrasto rispetto al suo. E tutto questo si nota.

Però la colpa non è sua, ma di chi ha avuto la brillante idea di affidargli la conduzione di un programma la cui identità è troppo legata a Bonolis. Magari col tempo le cose andranno meglio e anche il ritmo ne guadagnerà.
Per quanto riguarda l’interazione con i personaggi del minimondo, invece, siamo meno ottimisti. La distanza è eccessiva, sembrano provenire da pianeti troppo diversi (come direbbe l’alieno) e le gag, già con Bonolis abbastanza ripetitive e stanche, non riescono quasi mai.

Gerry Scotti ad Avanti un altro. Ma domani torna Paolo Bonolis

Oggi, martedì 25 marzo 2014, ha debuttato alla guida di Avanti un altro Gerry Scotti, in sostituzione di Paolo Bonolis. Il previsto cambio di guardia nel game show del preserale di Canale 5 era stato annunciato qualche settimana fa, anche se la data fissata per il turn over sembrava essere lunedì 31 marzo.

Nella puntata di ieri Bonolis, a quanto ci risulta, non si è congedato formalmente dal pubblico, anche se in apertura di puntata ha ammesso che “sentiva di dover essere sostituito” al punto da far aprire la registrazione da una persona del pubblico.

Il tweet scritto poco fa dall’autore e giudice Marco Salvati (presente regolarmente in studio, alla pari di Stefano Jurgens e Luca Laurenti) fa pensare che l’effetto sorpresa sia stato studiato, anche se qualche flebile dubbio che si possa essere trattato di un clamoroso errore di emissione resta.

Ma la notizia è che domani alla conduzione di Avanti un altro tornerà regolarmente Bonolis fino al 30 marzo. Ad annunciarlo, con un comunicato stampa appena inviato, è il direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri.

Domani tornerà come sempre Paolo Bonolis, ma stasera i telespettatori di Canale 5 hanno avuto una sorpresa: “Avanti un altro” condotto da Gerry Scotti.
Il preserale ideato e lanciato da Bonolis è una certezza della rete: ogni giorno porta al day time di Canale 5 un contributo elevatissimo con ascolti sempre in crescita. Una media di 4.115.00 telespettatori, con picchi superiori ai 6 milioni, e un risultato sul target pregiato 15-64 anni che supera stabilmente il 25 % di share
Paolo Bonolis, da grande mattatore e autore qual è, diverte, intrattiene, strabilia. E Gerry Scotti ha portato il suo stile e il suo talento nel programma rivelazione delle ultime stagioni.
E adesso che succederà? Questa staffetta di una sera tra due grandi professionisti della tv è l’inizio di un gioco di squadra? L’unica cosa certa è che “Avanti un altro” non cesserà di divertire i telespettatori.

Il test di Scotti sarà premiato dagli ascolti? Ma soprattutto, per quanto tempo ancora Scotti parlerà in romanesco, imitando Paolino?

Ultime notizie su Gerry Scotti

Virginio Scotti, conosciuto da tutti come Gerry Scotti, è uno dei conduttori di punta di Mediaset.

Tutto su Gerry Scotti →