Amici, la produzione risponde alla domande di TvBlog: «Il gossip di Belen fuori dal serale»

Avevamo fatto undici quesiti, come quelli a Berlusconi di Repubblica, e abbiamo ricevuto delle risposte.



La produzione di Amici ha deciso di rispondere alle undici domande di TvBlog in stile Repubblica. Il che significa che si possono ancora fare le domande, nel giornalismo televisivo, per ricevere risposte.

Se non troverete le risposte a tutte le undici domande fatte, è perché per ragioni di tempo si è deciso di privilegiare quelle più “spinose”, tralasciando quelle più leggere o che magari necessitavano di referenti diretti del cast (come i professori).

Che fine ha fatto la votazione tramite cartoline postali?

“Abbiamo provato prima accordandoci con la posta, poi con due settimanali, Sorrisi e Di Più. La posta non avrebbe fatto pagare il francobollo, ma non avrebbe garantito la data della consegna. Avrebbe fatto fede la data di arrivo o quella di partenza? Se ci fosse stato un ritardo postale avremmo dovuto scartare valanghe di cartoline e i fan avrebbero potuto protestare. I settimanali, invece, avrebbero fatto pagare all’utente il francobollo, quindi sarebbe diventato comunque problematico”.

La Fascino sapeva di Belen e Stefano e ci marcerà al serale?

“Speriamo che il polverone di Belen resti fuori da Amici. Il corpo di ballo non è che vive con noi, è una struttura autonoma. Stasera abbiamo un mostro sacro del cinema come Hoffman, non ci interessa trattare l’argomento. Per Emma un conto è la vita privata e su Facebook è libera di dire ciò che vuole, un conto è la trasmissione e la gara. Questo gossip non può essere centrale rispetto al resto”.

Perché Alessandra si esibisce per ultima e lontana da Emma?

“Alessandra ci ha chiesto all’inizio di esibirsi per ultima perché aveva paura di farlo tra i primi, ma l’ordine di uscita dipende in genere dagli ingombri scenici. La Amoroso, ad esempio, stasera è terza perché arriva con un sassofonista e le tastiere, non ha il balletto di Ezralow. Poi lei e Emma sono troppo amiche per evitarsi”.

Ad Amici non si discute più solo perché va al sabato sera?

“La dialettica non c’è stata, sinora, per non rischiare che diventi pretestuosa come in passato. Era noioso e scontato sentire le discussioni tra i professori. C’erano allievi indiscutibilmente meritevoli che si sentivano dare dei “non talenti” solo perché osteggiati da un insegnante. Anche dagli rvm del daytime è tagliata tanta parte non inerente. Quello andato in onda tra Gerardo e Valeria è il minimo storico di quello a disposizione degli autori. Quest’anno si sono cancellate le degenerazioni passionali. Quanto a Platinette, quando abbiamo deciso di alternare le giurie ci dispiaceva non farla intervenire, perché ha connotato tante edizioni di Amici. Abbiamo chiesto a Mauro Coruzzi se viveva come diminutio l’andare in quella bolla e ha detto di no. Quando andremo verso la fine, dove il televoto prevale, a quel punto Platinette rientrerà nel suo ruolo. Sui giornalisti non sappiamo se vogliono più spazio”.

Che senso ha separare prof e giurati se interagiscono su Twitter?

“No comment” (gelo, ndr)

Perché i Big si sono sfidati al televoto senza esibirsi?

“C’è stato un problema di tempo. Quando sono stati cinque siamo riusciti a fargli fare i loro pezzi. Ora dobbiamo pian piano allargare la parte centrale dei giovani. La finale del ballo sarà la settima puntata, perciò dalla scorsa settimana è stato già aumentato. E da stasera arrivano comunque gli scontri diretti dei Big. La prima manche sarà decretata soltanto dal televoto e uscirà l’ultimo. Nella seconda parte chi avrà la golden share avrà il diritto di scegliere chi sfidare. Poi si procederà per estrazione. Le sfide dirette saranno valutate dalla giuria tecnica. I tre perdenti, tra i sei in gara, andranno al televoto e uscirà un altro Big”.

Perché Karima è stata affossata da Toquinho?

“E’ strano quanto avvenuto, perché lei era pazza di gioia quando ha saputo di cantare con lui. Questi ospiti che vengono a duettare sono a spese della produzione, non delle case discografiche. Noi più di uno a puntata non possiamo garantire, se no chiudevamo alla prima. Lei, quando gliel’abbiamo prospettato, era contentissima. Le cover le ha chieste lei. A differenza di Aznavour, arrivato a provare con Emma alle 6 del pomeriggio, Karima e Toquinho hanno provato per due giorni. Su Karima, ora, pare che Sony sia interessata, il che è una bella cosa. Posto che per per alcuni Big il serale è un riscatto e ad altri serve come conferma, il caso di Karima è che di lei non avevamo pezzi da proporre, era più svantaggiata rispetto ad altri in termini di dischi.”

Perché la Celentano, che è esigente con tutti, dice che Belen merita di stare al serale?

“Cosa vuoi che dica?”.

*Mancano, per ragioni di tempo, le risposte alle domande sul voto mai palese dei giornalisti, sulla Maionchi che produce Antonino e sul minor spazio a Peppe Vessicchio.

Ultime notizie su Amici di Maria De Filippi

Amici è un talent show ideato e condotto da Maria De Filippi in onda dal 2001 prima su Italia 1 (quando si chiamava ancora Saranno famosi), poi su Canale 5.

Tutto su Amici di Maria De Filippi →