Glee, le foto dell’episodio post Super Bowl con Thriller. Ryan Murphy furioso con i Kings of Leon (e John Travolta rifiuta un cameo)

“Glee” continua anche in Italia: gli episodi della prima stagione stanno andando in onda su Italia 1 (senza ottenere un consenso che, forse, in molti speravano, ma anche evitando una sospensione quasi certa che, con questi numeri, sarebbe arrivata in prima serata), mentre Fox -canale 111 di Sky– si prepara trasmettere i nuovi episodi in


“Glee” continua anche in Italia: gli episodi della prima stagione stanno andando in onda su Italia 1 (senza ottenere un consenso che, forse, in molti speravano, ma anche evitando una sospensione quasi certa che, con questi numeri, sarebbe arrivata in prima serata), mentre Fox -canale 111 di Sky– si prepara trasmettere i nuovi episodi in versione originale dal 7 febbraio.

Un giorno prima, in America, andrà in onda l’episodio che seguirà il Super Bowl, l’evento più seguito della tv statunitense. Per far fronte ad una simile circostanza, la produzione della serie non ha badato a spese: non solo sarà la puntata più costosa mai realizzata dello show, ma avrà al suo interno un omaggio ad una delle più grandi popstar americane, Michael Jackson. Il cast, infatti, si esibirà in una versione di “Thriller” (da cui è stato tratto anche il titolo della puntata stessa) che non vuole imitare il celebre video cult, ma ne prenderà ispirazione. Lo si può vedere dalle foto pubblicate poche ore fa (qui la gallery).

A proposito della musica di “Glee”, arrivano anche da noi le prime due colonne sonore della serie: “Glee-Volume 1” e “Glee Volume 2”, editi da Rti Mediaset e curati da Fivestore, escono in tutti i negozi di dischi e nelle edicole rispettivamente oggi e lunedì 31 gennaio, con diciassette canzoni all’interno di ogni cd, interpretate dal cast e sentite nella prima stagione.

Glee, l’episodio post Super Bowl con “Thriller”
Glee, l\'episodio post Super Bowl con Thriller Glee, l\'episodio post Super Bowl con Thriller Glee, l\'episodio post Super Bowl con Thriller

In America, intanto, Ryan Murphy non ha preso bene il rifiuto da parte dei Kings of Leon per la concessione dei diritti di un loro brano, “Use somebody”, perchè temevano potesse danneggiare le vendite del loro album. Il creatore dello show si è scagliato contro la band in un’intervista a “The Hollywood Reporter“:

“Andate a fxxxxxo, Kings of Leon. Sono degli sxxxxxi egocentrici, non vedono il quadro generale. Non vedono che un bambino di sette anni potrebbe vedere un ragazzo vicino alla sua età cantare una loro canzone, potrebbe piacergli e decidere di iscriversi ad un glee club o imparare a suonare uno strumento. E’ come dire ‘Ok, odiate l’educazione musicale’. Potete prendervi gioco di Glee quanto volete, ma quello che vuole davvero fare è avvicinare i bambini alla musica”.

Il cantante del gruppo, Caleb Followill, ha cercato di rimediare, giustificando la scelta della band:

“Questa faccenda ci ha scioccato, è sfuggita di mano. Quando ci avevano fatto quella richiesta, non avevamo visto la serie. Eravamo alla fine delle registrazioni ed eravamo in promozione. Non volevamo dare uno schiaffo a Glee, all’educazione musicale o ai fan.”

Murphy, visto che c’era, si è lasciato andare a qualche parola su Slash, componente dei Guns’n roses, che aveva definito lo show “peggio di Grease”:

“Di solito mi sembra che le carriere delle persone che fanno questi commenti sono finite-sono maleducati e stupidi”.

Chissà come l’ha presa John Travolta il quale, intanto, ha ammesso di essere stato chiamato per un cameo nella serie, che però ha rifiutato:

“Mi avevano chiesto di comparire nello show, ma non lo so. Il fatto è che quando lavoro ad un musical mi alleno per sei o nove mesi, o anche un anno. Uno show del genere è più sullo stile on demand. Ho un criterio ed un orgoglio per cui vorrei farli neri [sul set], e non penso di poterlo fare in una settimana”.

Arriverà un “rimprovero” anche per lui?


Glee, l\’episodio post Super Bowl con Thriller
Glee, l\'episodio post Super Bowl con Thriller
Glee, l\'episodio post Super Bowl con Thriller
Glee, l\'episodio post Super Bowl con Thriller
Glee, l\'episodio post Super Bowl con Thriller
Glee, l\'episodio post Super Bowl con Thriller
Glee, l\'episodio post Super Bowl con Thriller

Ultime notizie su Glee

Glee è un musical dramedy creato da Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan, trasmesso in America da Fox dal 2009 e in Italia da Fox (dalla quinta stagione da Sky Uno) pay e da Italia 1 free.

Tutto su Glee →