Chobin, il principe stellare in onda dal 21 ottobre su Man-Ga

Chi non ricorda il tenero alieno verdolino con il ciuffo, di nome Chobin? Per la gioia dei fan dei cartoon anni ’80, il principino stellare, giunto in un uovo da un lontano pianeta (Stella Stellare) invaso da forze malvagie e venuto sulla Terra per cercare la sua mamma rapita, ritorna in tv. La serie “Chobin,

Chi non ricorda il tenero alieno verdolino con il ciuffo, di nome Chobin? Per la gioia dei fan dei cartoon anni ’80, il principino stellare, giunto in un uovo da un lontano pianeta (Stella Stellare) invaso da forze malvagie e venuto sulla Terra per cercare la sua mamma rapita, ritorna in tv. La serie “Chobin, il principe stellare” (Hoshi no ko Chobin) prodotta nel 1974, è stata trasmessa la prima volta su Italia1 nel lontano 1982.

Il cartone animato composto da 26 episodi va in onda a partire dal 21 ottobre dal lunedì al venerdì alle 16.00 su Man-Ga. Chobin, sensibile, sbadato e un po’ pasticcione, accetta con piacere l’amicizia dai compagni che incontra nel suo percorso. Gli animali della foresta e gli esseri umani che lo aiutano a ritrovare la mamma tenuta prigioniera da un essere malvagio. La storia sembra una fiaba indirizzata ai più piccoli ma in realtà è adattissima a ogni genere di pubblico.

Chobin è un cucciolo, da qui la sua forma particolare, quasi una palletta tondeggiante dotata di piccole braccia e gambe che quando rimbalza e cammina provoca un rumorino delizioso. Ma questo suo aspetto è solo una fase temporanea, e il piccolo cambierà una volta diventato adulto per diventare un affascinante alieno dai bei lineamenti.

Giunto sulla Terra, il piccolo deve vedersela con i sicari inviati da Brunga, il malvagio conquistatore a capo di un esercito di pipistrelli robot. Ad aiutarlo nell’impresa non facile, il professore che lo ha trovato e la sua nipotina Rori, anche lei senza mamma nè papà che cerca di sostenere Chobin in quanto comprende cosa voglia dire rimanere senza genitori. Accanto a loro ci sono anche gli animali della foresta tra cui l’orso Kumandon che minaccia di volerselo mangiare, il coniglio Rapidàn, la ranocchia Accavé, il girino Gra-Gra, e l’affascinante farfallina Kyrashòn che ha un debole per il principe alieno. Chobin ha dalla sua un amuleto che è anche un’ arma misteriosa: un braccialetto chiamato “goccia di stella” che riesce a metterlo in comunicazione con la mamma che lo rassicura spesso, a difenderlo dai pericoli, ma racchiude anche un incredibile potere.

L’anime vuole insegnare il rispetto degli esseri viventi e del prossimo, l’importanza della solidarietà, e di sentimenti come l’amicizia e l’amore. A riascoltare la sigla mi sono emozionata: sono passati decenni ma la sigla cantata dal Mago, la Fata e la Zucca Bacata è inconfondibile. Dopo il salto, ascoltatela.

Ultime notizie su Cartoons

Tutto sui cartoons e i cartoni animati programmati in TV: anime, manga, fumetti, ecco le novità secondo i canali, i palinsesti dedicati ai ragazzi e piccoli, con i nostri consigli, le nostre recensioni e i trailer.

Tutto su Cartoons →