Donne in Affari: perché è diverso da ogni altro programma

Ecco perché il programma si differenzierebbe dai suoi format concorrenti, secondo i sondaggi di un sito esperto di tv americana

Siamo soliti dire e pensare che i programmi lifestyle che vedono protagonista il mondo dell'immobiliare, alla fine, siano tutti uguali. Secondo gli esperti della tv americana però, ce ne sarebbe uno tra quelli trasmessi sul canale Home & Garden TV, da qualche mese approdato anche in Italia, che differirebbe da tutti gli altri e che si contraddistinguerebbe dai suoi format 'concorrenti' per alcune ragioni ben precise.

Stiamo parlando di Donne in Affari, il programma tutto al femminile dove mamma e figlia ricostruiscono da capo case apparentemente irrinovabili, trasformandole in abitazioni lussuose. Karen E. Laine e Mina Starsiak, infatti, hanno iniziato a lavorare insieme nell'Indiana, a Indianapolis, da ormai molto tempo - e da altrettanti anni sono diventate protagoniste di uno show tutto loro arrivato ormai alla sua quarta stagione.

Secondo CountryLiving.com il successo del programma starebbe in una serie di punti che farebbero la differenza, come ad esempio il fatto che all'interno di Donne in Affari venga reso omaggio allo staff che insieme a Karen e a Mina lavora ad ogni ricostruzione. Un dettaglio non da poco se pensiamo che negli altri format della rete i protagonisti rimangono sempre ed esclusivamente i conduttori del programma. Karen e Mina, invece, interagiscono con gli operai che le aiutano nelle ristrutturazioni - e pare che questo apparente segno di umiltà abbia reso loro onore. Inoltre, al pubblico piacerebbe sapere che Karen e Mina farebbero comunque fatica ad arrivare a fine mese. Sempre secondo quanto scoperto dai sondaggi di CountryLiving.com, i telespettatori si sentirebbero emotivamente vicini a mamma e figlia sapendo che nonostante i loro sacrifici quotidiani a fine mese abbiano quasi sempre i conti in rosso.

"Ogni nostro investimento di ristrutturazione per una casa va da un minimo di spesa di 150,000 dollari fino a 180,000 dollari o anche di più. Noi non siamo affatto ricche, ci manca ancora molto per arrivare a quello status. Siamo ancora fortemente indebitate" avrebbe infatti dichiarato Mina in una recente intervista al giornale Indianapolis Monthly.

Ultimo ma non meno importante, il fatto che Mina e Karen non siano esclusivamente impegnate nella realizzazione del programma, ma anche disponibili a lavorare per clienti "reali" a chiamata. Sì, perché sempre secondo CountryLiving.com, prenotarle per una consulenza sarebbe molto più semplice del previsto. Al contrario di altre star dei programmi di HGTV, mamma e figlia sarebbero sempre a disposizione dei clienti e lavorerebbero moltissimo anche alla ristrutturazione di vere e proprie abitazioni comuni, non per forza incredibilmente impegnative quanto quelle mostrate nel programma.

 

  • shares
  • Mail