Sanremo 2020, intervista a Elettra Lamborghini: "Le critiche? Non me ne frega una mizzica" (video)

Intervista ad Elettra Lamborghini. Musica (e il resto scompare) è la canzone concui partecipa a Sanremo 2020.

"Stasera, in finale, farò una coreografia nuova. Voglio far alzare i parrucchini dell'Ariston con il twerk". Questa è la promessa (o la minaccia?) di Elettra Lamborghini, la twerking queen che si è presentata al Festival di Sanremo con il brano Musica (e il resto scompare). "Molte persone mi hanno criticato, moltissimi mi hanno supportato. Ma alla fine quelli che mi hanno attaccato non dico che cercano popolarità... ma insomma è il mondo dello spettacolo, se non fanno quello cosa fanno? Non me ne frega una mizzeca. L'emozione? Ho smarmottato. Mi cacavo addosso in una maniera pazzesca. Ero molto molto tesa e questa cosa è molto strana perché io di solito non lo sono mai. Sono sempre tranquillissima", ha raccontato Elettra a ridosso dell'inizio della prima puntata.

L'Eurovision? "Lo è, so che questa canzone è adatta. Però non sono venuta qua per vincere. Guardando le mie prime esibizioni ho capito che non puoi presentarti all'Eurovision così emozionata. Da lunedì lavorerò sulla mia emozione. Bisogna sempre migliorarsi. Ho capito qual è il punto debole". E il futuro? "La musica è quello che a me piace fare. La televisione mi piace e so di essere molto brava. Perché no. Però se mi dovessero dire 'o un programa di tre mesi o la musica', sceglierei la musica".

  • shares
  • Mail