Sanremo 2020, diretta conferenza stampa 7 febbraio: "Nessuna polemica tra Fiorello e Tiziano Ferro: clima bellissimo"

  • 13.56

    Coletta: "Sulle donne... io sono qui per meno di un mese. Ho osservato questa grandissima macchina e a nome di tutte le donne segnalo due professionisti silenti Simona Marconi e Gabriella Schiavo, che vanno dritte dalla mattina alla notte, senza essere refernziali e che ringrazio".

  • 13.50

    "Qualsiasi cantante sa che può relazionarsi con me e può chiedermi quello che vuole. Agli artisti si chiede cosa vogliono fare, non si dice cosa fare, e metterli in condizione di essere felici": questo è un po' il senso di essere direttore artistico.

  • 13.48

    Canino alla Clerici, richiesta sul look e su TLUC: "Stiamo valtando col direttore una serie di cose, quindi non ti posso rispondere. Per il resto non vi aspettate vestiti sobri, saranno molto sanremesi...".

  • 13.46

    Amadeus: "Ultimo sabato? E' un ragazzo che stimo molto e che avrei voluto. Ma non sempre le cose si incastrano. Come ho fatto a convincere Morgan? Voleva solo che fossi presente alle prove per avere una rassicurazione".

  • 13.45

    Ravarino: "Ferro a che ora si esibisce e cosa fa?" Amadeus: "Non ho ancora visto la scaletta di stasera". Uhm.

  • 13.44

    "Perché dopare la classifica con il voto degli orchestrali?" Già risposto su questo. Coletta: "Dopo Sanremo torna Una storia da Cantare: seconda puntata su Mina. L'omaggio agli 80 anni di Mina a Sanremo? Non credo sia previsto". Ci sarà invece un In Memoriam a quanto è dato capire.

  • 13.41

    Castellina per Clerici e Novello: "Cosa farò? Non lo so. Con Ama abbiamo detto 'divertiamoci'. Non ballerò, non canterò, ma aiuterò Ama nel suo lavoro, visto che dura così tanto. Non abbiamo pensato a cose particolari e poi voi sapete che la mia cifra è l'imprevedibilità, anche con i miei abiti". Novello: "Cercherò di essere me stessa, perché non ho mai condotto nulla". Rivela che sulla scaletta i suoi spazi sono indicati con i tre puntini, all'insegna dell'improvvisazione. Che sembra essere la cifra autoriale di questo Festival, nel bene e nel male...

  • 13,39

    Ancora su Junior Cally: "Ho difeso e difenderò tutta la vita la creatività di un cantante. Il rap è anche protesta e aggressività verbale. Questa canzone era meritevole di andare al festival come le altre 23. Sanremo deve essere di tutti".

  • 13.32

    Galanto, TvBlog chiede se mai vedremo Fiorello, Tiziano e Amadeus insieme sul palco: "Tutti e tre sul palco non lo so, perché non so mai cosa succederà... Johnny Dorelli mi ha chiamato lunedì per dirmi che non si sentiva bene e che non se la sentiva di partecipare alle prove martedì. Vedrò nel pomeriggio se magari si sente meglio. Per lui le porte sono sempre aperte". Fasulo: "Le 7 non hanno cantato perché il loro intervento era legato al contenuto. Le loro parole erano la cosa più forte che poteva accadere". Vabbè, le due cose non si sarebbero escluse, eh.

  • 13.26

    Immagine della donna sempre costruita come moglie di... come ieri per cui a ogni inquadratura alla Rodriguez ce n'era una per Ronaldo, nota una giornalista. "Non è colpa di Georgina. Stasera Valentino Rossi non ci sarà... sta facendo i test". Amadeus: "Non è colpa di Georgina essere la donna che Ronaldo ama, così come Francesca non ha la colpa di essere la donna amata da Valentino. Sarebbe ipocrita dire che conoscevo Georgina prima che fosse la fidanzata di, non conosco la tv italiana, ma volevo conoscerla.... A me sono arrivati a dire che sono il presentatore ombra di Fiorello, ma essere amico del più grande showman non è una colpa, è un vanto!". Palafiori applaude, Roof no.

  • 13.22

    Finiremo prima delle 2? Coletta non lo promette... E infatti si torna sulla questione della lunghezza delle serate. "Non mi sono pentito di scalette così lunghe. Questa è la cifra del mio festival: se scegli 24 canzoni il festival diventa più lungo. Questi 24 pezzi sono meritevoli di essere all'ariston e intorno devi costruirci uno show. Mi piacerebbe che le persone che hanno a che fare con questo festival accogliessero con un sorriso questa lunghezza, perché questo dato illumina tutta Rai 1. Ho un ritmo radiofonico che mi permette di non sbrodolare. Permettetemi di dire che sarà un festival più lungo, ma affrontiamolo con un sorriso e con il piacere di fare più tardi per una settimana. Dormiamo da lunedì".

  • 13.19

    Dati su L'Altro Festival: "C'è un picco Auditel e in moltissimi si collegano per seguire questa festa. Iniziato alle 2.00 finito alle 3, siamo molto gettonati".

  • 13.17

    Coez tra gli ospiti? Sì, dovrebbe esserci.

  • 13.17

    Antonella: "Io ho voglia di affidarmi a lui. Parla di linguaggio tv, ha il nostro codice. MI sento presa per mano e vorrei fare una cosa che non si aspetta. E' mancato ultimamente il mio spirito giocoso. Con lui mi sento molto protetta".

  • 13.15

    Viene chiesto alla Novello se Valentino Rossi si ritira. "Non lo so, ma lui ha gran voglia di andare avanti. Io gli starò vicino".

  • 13.10

    Novello: "Le donne sono state le prime a fare del maschilismo contro di me, attaccandomi. Rula mi consigliò di fregarmene e ho sentito dalle sue parole il senso vero della solidarietà femminile". Stasera lei che fa? "Sono giovane... ma dall'alto dei miei 26 anni bisogna seguire i propri sogni e che se Insisti e resisti, raggiungi e conquisti".

  • 13.04

    Marongiu: "Nella nuova Rai 1 pop ci sono concreti progetti con La Clerici?". Coletta: "Personalmente non avevo relazioni approfondite con i talent di Rai 1. Io credo che sia una bestemmia che la Clerici non sia su Rai 1, nel daytime. E' una professionista e una donna autorevole, è ludica ma autentica, non ha mai messo filtri con il pubblico. Per me Antonella Clerici è un assett dell'ammiraglia". Lei si commuove SALA STAMPA APPLAUDE. "Lacrime di giioia in un anno un po' complesso. Queste tue parole sono quello di cui avevo bisogno".

  • 13.01

    Come è stato preso il Cantico 'hard' dai vertici Rai? Coletta: "Non ho percepito nessuna morbosità. POtremmo stare qui a ragionare se ha fatto ermeneutica dei genitali... ma non c'entra nulla. Il suo intervento era tutto un lavoro filologico che lui fa da molti anni. Non ho rintracciato passaggi non autentici e penso che l'onestà, se intelligente, paghi. Ci ha consegnato una versione del cantico dei cantici ancora più interessante. Benigni ha traslato questa possibilità amorosa parlando di rapporti omosessuali... credo davvero che nella sua opera di ingegno non è rintracciabile nessuna irriverenza, ma solo un grande rispetto. Solo complimenti da Rai 1 per Benigni". Già solo che un direttore di Rai 1 dica 'omosessualità' in conferenza stampa mi emoziona, lo dico. Pare una rivoluzione...

  • 13.00

    Omaggio a Tony Renis: "Un riconoscimento sorridente...". Non c'è Dorelli, quindi.

  • 12.57

    Coletta su Amadeus bis: "Non ne abbiamo ancora neanche parlato. Siamo storditi dal successo, come non pensare a un bis di fronte a tanta meraviglia? Ma la cosa migliore è che io Ama, fiore e l'AD ci si incontri a Roma. M aio voglio lavorare anche su altri progetti, perché Amadeus è un grandissimo intrattenitore".

  • 12.56

    "Bisogna avere molto fiducia in se stesse, avere le idee chiare, non scendere a compromessi, inseguire i sogni, non appoggarsi agli altri, se non la famiglia. Tutto il resto va ridimensionato": i consigli della Novello alle ragazze.

  • 12.52

    Ancora Caso Fiorello - Ferro: "Non c'è nessuna polemica tra loro. Questo Festival ha un grande senso di famiglia. C'è un clima bellissimo e mai scalfito. Ieri Fiorello mi è mancato, mentre Tiziano da persona intelligente ha capito che qualcuno poteva aver capito male la sua battuta infelice e quindi ha chiarito. Per cui è durata da Natale a Santo Stefano, anzi non è mai iniziata".

  • 12.50

    RaiPlay il quarto canale tra i canali digitali live in streaming (uhm). La diretta streaming della terza serata 754.000 visualizzazioni. Tra YT e RaiPlay il 6 febbraio 32mln di visualizzazioni (raddoppio sul 2019 confrontando solo YT perché l'Auditel web esiste dal 2019).

  • 12.49

    Ospiti: Tony renis (?), Dua Lipa, Ghali... Non detto Coez.

  • 12.49

    La classifica della demoscopica e degli orchestrali, sui primi 8 6 coincidono, dice Fasulo. La serata stasera si apre dando la classifica generale delle prime due votazioni.

  • 12.46

    Fasulo: "Semifinali Gassman vs Fasma; Tecla vs Sentieri, quindi finale e per le 21.40 il primo vincitore di Sanremo. Ordine di uscita campioni: Jannacci, Rancore, Angi, Gabbani, Gualazzi, Anastasio, Pinguini, Elodie, Riki, Diodato, Grandi, Lauro, Pelù, Tosca, Zarrillo, Junior Cally, Vibrazioni, Urso, Levante Bugo e Morgan, Pavone, Migiotti, Lamborghini, Masini".

  • 12.41

    Fasulo: "Ringrazio il direttore artistico per il lavoro fatto in questi mesi". Si danno i dati del PrimaFestival. Si ripete "edizione dei record". "Merito della costruzione fatta con sapienza, maestria e gran serenità dalla Rai e Amadeus". Oltre 5milioni800mila interazioni social, il doppio dello scorso anno.

  • 12.41

    Parla la Novello, emozionata, con la voce tremante.

  • 12.40

    Clerici: "Sanremo è sempre una grande occasione. Sono qui per celebrare una festa per una persona che se lo merita. Avere questi risultato facendo un prodotto secondo me nuovo, un prodotto corale, armonioso, creato invitando li suoi amici, scegliendo canzoni che gli piacevano. Un Festival all'insegna dell'amicizia, con persone che davvero sono qui perché vogliono esserci". Si getta acqua sul fuoco delle possibili polemiche di ieri.

  • 12.38

    Amadeus ringrazia la Liguria ricordando anche la Serata per Genova per le vittime del Ponte Morandi...

  • 12.36

    Telefonata di Benigni in diretta conferenza: "E' stato bellissimo averti vicino. Sei tu che ispiri poesia! Sei il più grande conduttore che abbia mai visto! (Pippo sarà contento, ndr) Chi mai avrebbe potuto portare il Cantico dei Cantici a Sanremo!". Aggiunge: "Volevo ringraziare i giornalisti e te, Amadeus. Tutto il mio cuore per voi". Al Roof non si applaude.

  • 12.32

    Amadeus: "Sono senza parole, commosso per quello che sta accadendo: un Festival così l'ho desiderato da Agosto, ma anche da prima, quando sognavo non sapendo se mai fossi riuscito a realizzarlo. Non avrei potuto farlo se non ci fosse stato qualcuno che aveva fiducia in me: ringrazio la Rai, il direttore di Rai 1 Coletta che ammiravo alla guida di Rai 3 e con il quale sono in sintonia, l'AD Salini che mi ha sempre sostenuto in questi mesi, Fasulo, e un ringraziamento speciale all'amico che ha fatto sì che tutto quello che pensassi potesse essere fatto, Lucio Presta. E ricordo anche Antonio Marano con il quale già il 2 agosto abbiamo iniziato a pensare a questa idea folle di Tra Palco e Città".

  • 12.24

    Coletta su Ascolti: "Crescita ulteriore negli ascolti, terza serata che richiama record a tutti i sensi: dobbiamo andare al 1997 per uno share più alto e al 1999 per un numero più alto di testo. Questo dato è misurato sulla stessa durata di messa in onda". Ah sì? Voglio la tabella. "Complimenti ad Amadeus, agli autori, a Fasulo che hanno organizzato una narrazione che ha trainato tutto e anche i target giovani. Straordinario che l'edizione numero 70 sia probabilmente tra le più giovani: c'è una fame di memoria. Il festival dei record". Momenti salienti: "Curva stabile. Primo momento clou: con la salita delle 7 artiste si passa dal 45% al 52%; Benigni ha raggiunto livelli vicini al 60%... abbiamo assistito a una terza serata che aveva registri diversi, con la memoria a far da sottotesto",

  • 12.22

    BIancheri: "Ringrazio Amadeus per il coraggio incredibile nel portare una formula complessa, difficile, con un secondo palco in città e con temi importanti nelle canzoni. Sono contento: vedere una città che funalmente vive un Festival fuori dal Teatro Ariston è un piacere, con il pubblico che vede gli artisti, con un red carpet che attraversa la piazza...". Ringraziamento anche a Fasulo: "Una persona straordinaria che ieri poi ci ha fatto un regalo, i fiori sul palco...". Vabbè, giustapposti su una scenografia che non 'li chiedeva'. Facciamone due all'anno! Io metto a disposizione la città". Sicuro che i cittadini apprezzino?

  • 12.17

    Apre Toti: "Il premio alla Giovane Promessa (sarebbe Nuove Proposte?, ndr) è tradizione del venerdì". Cpmplmenti di Toti ad Amadeus. Ricorda anche la Giornata Internazionale contro il Bullismo (e anche dichiarazioni infelicissime di Toscani, prima di salutare gli operai del Ponte Morandi e chiede di dedicare il Festival alle vittime e agli operai che lavorano 24h "Dimostrano che anche in Italia le cose se si vuole si possono fare"). Intanto al Roof arriva la Novello e la bolgia è infernale.

  • 12.16

    Il richiamo all'ordine inaugura la conferenza stampa, oggi con Amadeus, Clerici e Coletta al Palafiori. Toti e Biancheri in conferenza.

  • 12.08

    Forse si inizia. Tra poco.

Sanremo 2020, conferenza stampa Quarta Serata: le dichiarazioni.

Sanremo 2020 si avvicina alla sua Quarta Serata, dedicata alla finale dei Giovani e all'ascolto di tutte e 24 le canzoni in gara (votate solo dalla Sala Stampa). La conferenza stampa di venerdì 7 febbraio, in programma alle 12, vede, come da tradizione, Amadeus alla Sala Lucio Dalla del PalaFiori.

Stasera con lui sul palco Antonella Clerici e Francesca Sofia Novello, mentre sono ospiti Dua Lipa, Gianna Nannini e Coez, Ghali. Sembra saltata l'ospitata di Johnny Dorelli.

Finale Giovani con Fasma, Tecla, Leo Gassman e Marco Sentieri. Doppia sfida e finalissima (non cantata, ma mostrata al pubblico con RVM) votata, per la prima voltain questo Festival, da una giuria composita che vede Giuria Demoscopica (33%), Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web (33%) e Televoto (34%).

Appuntamento alle 12.00 con la diretta della conferenza stampa.

 

 

  • shares
  • Mail