Sanremo 2020, #FiorelloStatteZitto, Amadeus: “Battuta infelice di Tiziano Ferro”

Il conduttore parla di stanchezza che fa brutti scherza, poi minimizza: “Non ne facciamo un caso”. Intanto Fiorello è stranamente silente

Lancerei l’hashtag #fiorelloparlaquantovuoi“. Così Amadeus, rispondendo a una domanda in conferenza stampa sull’hashtag #fiorellostattezzitto ‘coniato’ ieri sera da Tiziano Ferro che ironizzava sulla durata monstre della serata – causata anche dal dilungarsi dello sketch iniziale di Fiorello – e sulla sua esibizione avvenuta a tarda ora:

Io penso sempre positivo, cerco di trovare il lato buono delle persone: l’ho considerata una battuta, magari non venuta benissimo, ma all’una di notte magari le battute possono essere meno brillanti”. C’è la consapevolezza da parte di tutti, e Tiziano è un artista intelligente, che Fiorello illumina l’intero festival.

Quando gli abbiamo chiesto se Fiorello ci fosse rimasto male (un indizio potrebbe essere lo strano silenzio social da ieri sera), Amadeus ha risposto così:

Fiore oggi è andato a giocare a tennis, a Bordighera, aveva la sveglia presto, non l’ho ancora sentito. Credo che si sentiranno Tiziano e Fiorello, ma non ne farei un caso. Lavoriamo dall’inizio tutti insieme per il bene del festival e tutti insieme, con lo stesso entusiasmo e la stessa amicizia, dobbiamo arrivare a sabato. Mi assumo la responsabilità di aver programmato così tardi Tiziano, la stanchezza fa brutti scherzi.

Soltanto nelle prossime ore scopriremo se il caso si sgonfierà o, al contrario, troverà conferme dai diretti interessati. Stasera, comunque, Fiorello, come già previsto, non prenderà parte alla serata (salvo non improbabili colpi di scena) del Festival, dedicata alle cover di brani sanremesi.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

ll Festival di Sanremo, anche conosciuto come il festival della canzone italiana, è un evento musicale e di costume nato nel 1951, approdato in TV nel 1955.

Tutto su Festival di Sanremo →